“Canta e ridi”, il 28 dicembre lo spettacolo con “I Legnanesi”

9

PIACENZA – Mercoledì 22 dicembre a palazzo Farnese si è svolta la conferenza stampa di presentazione della prima data italiana dello spettacolo di musica e comicità “Canta e ridi” con “I Legnanesi e l’Orchestra Matteo Bensi”, evento organizzato da Bewonder e finanziato nell’ambito del bando “Piacenza riparte con la cultura”. 

“CANTA E RIDI” è il nuovo spettacolo in anteprima nazionale con I LEGNANESI e L’ORCHESTRA DI MATTEO BENSI che andrà in scena MARTEDI 28 DICEMBRE alle ore 21, al Teatro Politeama di Piacenza, organizzato da Associazione Culturale Divertimente, Bewonder di Andrea Baldini e Hpi event, in collaborazione con il Comune di Piacenza nel contesto del bando “Piacenza riparte con la cultura”.

Uno spettacolo che avrà come unico filo conduttore l’unione tra la musica e la comicità, due ingredienti fondamentali che rendono lo spettacolo unico nel suo genere. La prima volta in 70 anni che I Legnanesi, nei personaggi della Teresa, la Mabilia e il Giovanni che condividono il palco con una formazione musicale dal vivo.

I Legnanesi, fondata a Legnano nel 1949 da Felice Musazzi e Tony Barlocco attualmente risulta essere una tra le Compagnie più longeve e famose del panorama teatrale italiano. Nei loro spettacoli gli attori propongono al pubblico figure satiriche della tipica corte lombarda all’interno della quale ruotano le vicende della famiglia “Colombo” formata dalla Teresa, donna di cortile interpretata un tempo da Felice Musazzi e poi da Antonio Provasio, la Mabilia, la figlia maggiorenne e da sempre “zitella”, portata sul palcoscenico prima da Tony Barlocco e poi da Enrico Dalceri, e il Giovanni, il marito di Teresa, interpretato originariamente da Luigi Cavalleri, poi da Lucio Pesci, in seguito da Carletto Oldrini (1961-1973), da Livio Barlocco (1974-1978), da Luigi Campisi (1978-2019) e da due anni a questa parte da Lorenzo Cordara. I testi degli spettacoli erano firmati originariamente da Felice Musazzi che ne curava anche la regia, dal 2018 i testi e la regia sono firmati da Antonio Provasio.

Matteo Bensi, artista, cantante e musicista piacentino, originario di Calenzano di Bettola, ha iniziato il suo percorso da solista per poi entrare a far parte dell’Orchestra Italiana Bagutti il 6 Dicembre 2009 con un grande debutto allo Studio Zeta. Dal 6 Aprile 2017 ha fondato la sua formazione musicale. che conta sette musicisti e una voce femminile sul palco, con la quale sta girando tutta Italia con i suoi concerti in piazze, teatri e locali da ballo.

Matteo Bensi, artista eclettico, propone un repertorio di diversi generi mantenendo al centro dello spettacolo sonorità e canzoni melodiche all’italiana.

Nel suo percorso artistico, con l’Orchestra Italiana Bagutti, ha lavorato con artisti nazionali e internazionali come Fausto Leali, Alexia, Nina Zilli e Nicola Di Bari. Nel Settembre 2021 è compositore, insieme a Massimo Cantaldo, autore piacentino, del brano “E non chiamateci eroi” inno ufficiale della Candidatura del corpo sanitario nazionale al Premio Nobel per la Pace 2021 per il quale ha tenuto un concerto in mondovisione il 24 Settembre 2021 dalla Sala degli Arazzi del Collegio Opera Pia Alberoni.

I biglietti in prevendita sono disponibili sul sito botteghinoweb.com, al Teatro Politeama di Piacenza, alla Libreria Puma di Castel San Giovanni e alla Tabaccheria Capra di Fiorenzuola. Info al 349 8905841 e 347 7987728.