Campionati Italiani Cadetti di Atletica Leggera – Parma 2021

4
2021 09 27 Bosi Campionati italiani atletica

PARMA – I Campionati Italiani Cadetti Individuali e per Regioni ritornano nel 2021 in Emilia-Romagna. Sarà Parma ad ospitarli. 

Fu la città di Ravenna a ospitarli nel 2007; nel 2019 e nel 2020 fu la volta di Forlì; quest’anno è la volta di Parma che ospiterà le gare nelle giornate dell’1 (giornata con la cerimonia inaugurale), 2 e 3 ottobre 2021.

L’organizzazione della manifestazione è stata affidata all’Associazione Sportiva Dilettantistica Atleticaviva, gestore dell’impianto sportivo di atletica leggera “Lauro Grossi” di Parma, con il benestare della FIDAL Nazionale e Regionale, il Patrocinio della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Parma.

La manifestazione è stata presentata ieri mattina in conferenza stampa alla presenza di Marco Bosi – Vicesindaco con Delega allo Sport del Comune di Parma; Michele Vescovi – Presidente Atleticaviva ASD; Renato Conte – Direttore Tecnico Atleticaviva ASD; Antonio Bonetti – Delegato Coni Point di Parma; Marco Benati – Fidal Nazionale, Enrico Cavalca – Consigliere Federale Regionale e, in collegamento da remoto, Giammaria Manghi, Capo della Segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagna.

“Accoglieremo uno dei più importanti eventi sportivi nazionali all’interno di uno dei nostri impianti sportivi. Ciò è di grande prestigio per la nostra città e per i nostri ragazzi. La nostra città oggi può contare su impianti sportivi di altissimo livello che ci permettono di essere tra le città in grado di accogliere eventi di grandissimo respiro. L’impianto è stato completato grazie anche al sostegno della Regione Emilia-Romagna che oggi ha voluto essere qui con noi, al nostro fianco orgogliosa del risultato raggiunto” ha introdotto il vicesindaco con delega allo Sport Marco Bosi.

In collegamento Gianmmaria Manghi, Capo della Segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagna, ha portato i saluti del Presidente Stefano Bonaccini e ha sottolineato quando la Regione abbia investito sullo sport giovanile come occasione di formazione: “Investire sugli impianti e sostenere le Pubbliche Amministrazioni ci permette di offrire occasioni di aggregazione, una sana crescita ai nostri ragazzi e a tutti coloro che vogliono coltivare una passione. Per l’Emilia-Romagna è la terza volta che riusciamo ad ospitare i Campionati Italiani Cadetti di Atletica Leggera, gli ultimi due anni Forlì ora Parma. Siamo molto felici perché in questo modo riusciamo anche a promuovere il territorio. Si concretizza qualcosa di importante questo fine settimana a Parma, un evento che riunirà migliaia di giovani insieme alle loro famiglie nel segno dello sport”.

“In questo ultimo anno abbiamo gioito e sventolato la bandiera italiana come non succedeva da anni, uniti nel segno dello sport. Risultati così arrivano solo dopo anni di lavoro e dedizione e Parma ha una dotazione di impianti davvero unica” ha detto Antonio Bonetti – Delegato Coni Point di Parma. 

Marco Benati, membro comitato organizzativo, ha portato i saluti della Federazione: “Complessivamente saranno un migliaio gli atleti con più di 300 accompagnatori, è la più importante manifestazione sportiva a livello giovanile. Un evento che porta grande prestigio alla città di Parma che ospiterà per la prima volta un campionato italiano su pista”. 

L’impianto che ospiterà le gare, il campo scuola di atletica leggera “Lauro Grossi”, recentemente oggetto di ristrutturazioni, sarà inoltre attrezzato con tutti i servizi logistici necessari a un evento con oltre 1000 atleti in gara di 21 rappresentative regionali e che vedrà complessivamente oltre 3000 presenze, fra atleti, accompagnatori, sostenitori, giudici e operatori.

E’ una sorta di battesimo iniziale a seguito dei lavori di ristrutturazione della pista e della tribuna – ha sottolineato il presidente di Atleticaviva ASD, Michele Vescovi -. L’intenzione della città di Parma è quella di proporsi nuovamente come sede di future edizioni dei Campionati e di ulteriori manifestazioni anche internazionali”.

La manifestazione vedrà in gara oltre 1000 giovani dell’età di 14-15 anni: per quasi tutti una prima occasione di cimentarsi in un Campionato Nazionale e vivere una bellissima emozione nel partecipare a queste gare.

L’importanza dell’evento ha risvolti notevoli anche ai fini della promozione del territorio, che riguarderà la città di Parma e la Food Valley Italiana. La città di Salsomaggiore Terme, inoltre, sarà la sede dove soggiorneranno gli atleti di tutte le rappresentative, una sorta di “villaggio olimpico”.

Un nuovo rilancio delle manifestazioni sportive in città a seguito dei blocchi dovuti alla pandemia: “È fondamentale che l’attività sportiva riprenda il suo corso attraverso manifestazioni importanti come questa – ha affermato il direttore tecnico Renato Conte. L’occasione permetterà a tanti giovani atleti di cimentarsi in una gara di alto livello: solo dal confronto nascono le grandi prestazioni.

La manifestazione avrà una forte componente comunicativa attraverso tutta una serie di video promozionali diffusi sulle piattaforme social dei vari Comitati Regionali e siti web delle società di atletica, giornali e TV locali.