#BSF2019, il testimonial Marco Aurelio Fontana accende la sfida

Gimondi, Adorni i testimonial della gara a calendario FCI. Paola Gianotti ri-lancia #iorispettoilciclista

PARMA – E’ arrivato sulla pista Indoor, diamante del #BSF2019, ed ha innescato la sfida. Marco Aurelio Fontana, testimonial del TOF – Fiere di Parma, nonché bronzo olimpico a Londra2012, ha acceso l’entusiasmo. Lo ha fatto pedalando insieme ad  Antonio Cellie, CEO Fiere di Parma. “E’ un contest che mi entusiasma. Non improntato sul racing e quindi quì vincono tutti: espositori e visitatori perché puoi vivere un’esperienza diversa”ha detto il biker. “Marco è il Testimonial d’eccellenza che risponde e abbraccia la nostra filosofia di turismo esperenziale e outdoor” ha ribadito Cellie.

Dopo essere stato il Testimonial della gara a calendario Federciclismo, MTB/XCE Esordienti/allievi/Junior, insieme ai grandi campioni Vittorio Adorni e Felice Gimondi dando il via alla gara, il rider Fontana, ha poi continuato il suo viaggio esperenziale attraverso le aree adibite al Trakking, Kayak, arrampicata e Camper ed una lezione di Golf con il professionista Vittorio Andrea Vaccaro. Per non farsi mancare nulla, come ha sottolineato il rider.

AL #BSF2019 in cattedra grazie a Federciclismo

La giornata è stata inoltre all’insegna della formazione grazie alla continua e proficua sinergia tra Fiere di Parma e Federazione Ciclistica Italiana. Due sono stati i workshop dedicati alla bici.

· La comunicazione digitale e social applicata al mondo del turismo, eventi e outdoor

Suddiviso in due parti, il convegno è iniziato con un informativa a cura di Alberto Monteverdi, docente e Consulente Gruppo Len, Head of Digital Area Italia, come didattica sui Social Media e sulle applicazioni della comunicazione digitale in ambito turismo attrattività, turismo accoglienza, sport community. Ricco di spunti il successivo dialogo a Tavola Rotonda, che si è sviluppato grazie alla condivisione della propria esperienza da parte di Enrico Maria Corno, giornalista esperto di outdoor ed organizzatore di eventi in ambito sportivo. La seconda parte del workshop dedicata alla costruzione della professionalità e delle competenze, è stata introdotta da Daniela Isetti, Vice Presidente vicario della Federazione Ciclistica Italiana, affiancata da Marco Pavarini, Clinic4, organizzatore del Giro d’Italia U23. Approfondimenti anche su “Master Scuola di Blog” con focus sulla modalità di comunicazione negli eventi ciclistici a cura di Marco Gherardi e Marco Pavarini.

Il Coni Point di Parma, con l’intervento di Rita Piazza, ha evidenziato che, oltre a sostenere la diffusione e la promozione della pratica sportiva, ha come obiettivo prioritario la formazione al fine di promuovere la cultura delle varie componenti del sistema sportivo e il continuo miglioramento delle competenze di tutti gli operatori. Tutta l’attività di formazione viene proposta in sinergia con le linee guida della Scuola Regionale dello Sport. Ed ancora. L’intervento della Coordinatrice Tecnica del Coni Point di Parma, Rita Piazza, ha illustrato le iniziative promosse lo scorso anno nella provincia e quelle in programma nel 2019.

· “Sicurezza e Performance”

Tra i relatori il Prefetto, Roberto Sgalla e il Prof. Giorgio Guidetti, Presidente della Società Italiana di Vestibologia. Atteso l’intervento del campione parmigiano, Vittorio Adorni.

Il convegno, organizzato dal Comitato Regionale Emiliano Romagnolo della Federazione Ciclistica Italiana, in collaborazione con la Polizia di Stato, in particolare con la Polizia Stradale e con la Società Italiana di Vestibologia, ha centrato il suo obiettivo: valutare l’efficacia, in termini di sicurezza e performances nella conduzione dei veicoli a due ruote ed in particolare della bicicletta, di un metodo di training mirato sulle capacità di controllo volontario e riflesso dei “movimenti oculari rapidi di riflessione”.

Aperto con la breve introduzione da parte di Giorgio Dattaro, presidente CR FCI, e dal saluto di benvenuto del presidente della Federciclismo, Renato Di Rocco, ha visto l’intervento anche del governatore della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini: “La Regione Emilia Romagna punta molto sullo sport come punto di crescita; che sia sport dilettantistico, sia agonistico. Associo lo sport al wellness, perché lo sport è benessere. La nostra regione, a forte vocazione turistica (siamo passati negli ultimi due anni da 45 a 60 milioni di presenze turistiche), avrà tra il 2019 e il 2020, quando Parma sarà capitale italiana della cultura, numerose attività e un incremento notevole di presenze di turisti. Dobbiamo, quindi, puntare sulla forza dello sport e del benessere. Le ho citate – ha proseguito Bonaccini – e ora ve le elenco le attività ciclistiche che ospiteremo in Emilia-Romagna: 5 tappe del Giro d’Italia, il Giro d’Italia under 23, il Campionato Italiano su strada dei professionisti. Tra pochi giorni presenteremo una squadra di ciclismo regionale, perché vogliamo che un progetto che Davide Cassani aveva in mente da tempo si possa concretizzare. Insomma noi crediamo molto in questo tipo di mobilità. La bicicletta è una opportunità straordinaria, per tutto. La Regione sta facendo partire numerosi progetti, tra questi una seggiovia, a Pieve Pelago, nell’appennino modenese, che possa consentire di trasportare le persone e agganciare la bicicletta, perché gli impianti di risalita, visto il prendere piede del biking, devono poter consentire l’utilizzo della nostra montagna non solo nel periodo del bianco, ma anche nel periodo del verde”. Con queste premesse l’ultimo appuntamento della giornata di TOF ha dato ulteriore dimostrazione di quanto la fiera parmigiana sia costruttiva oltre che divertente e, anche nell’ultima giornata di domenica 17 febbraio avrà numerosi spunti di interesse.

Il Convegno ha poi visto gli interventi di relatori che rappresentano il “plus” sul territorio nazionale nelle loro competenze: il Prefetto Roberto Sgalla, Direttore Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e per i reparti Speciali della Polizia di Stato; il Prof. Giorgio Guidetti, Presidente della Società Italiana di Vestibologia; il Dott. Gianfranco Beltrami, Direttore del poliambulatorio Fitness Center di Parma e noto Nutrizionista ed il grande campione di ciclismo, nonché iridato nel 1968, Vittorio Adorni. Presente, inoltre, il commentatore televisivo ed ex Campione di Volley Andrea Lucchetta, che con l’iniziativa di abilità e performance “il sogno di Brent”, ha posto l’accendo sull’importanza di un percorso educativo per i più giovani.

Contest e Programma– BikeSpring Festival

Domenica 17\02

· Dalle ore 10.30 alle 11.30 PAD. 3 presentazione del libro di DAVIDE CASSANI “Le Salite più belle d’Italia”

· Dalle ore 10.00 PAD.2, BIKE SPRING FESTIVAL:

Pedalata con il rider olimpico MARCO AURELIO FONTANA.

· Dalle ore 12.00 alle ore 14.00, PAD.2, BIKE SPRING FESTIVAL:

Short Track giovanissimi categorie G1-G6 + premiazioni.

A cura della Federazione Ciclistica Italiana.

testimonial: CHIARA TEOCCHI.

#BSF2019 – Web-site – www.traveloutdoorfest.it

(Foto Testimonial: Vittorio Adorni, Claudio Torelli, Felice Gimondi, Marco Aurelio Fontana; Foto Paola Gianotti e Marco Aurelio Fontana; FOTO: Fontana – Cellie – Pista Indoor)