Bologna Jazz Festival: il 1° novembre Paolo Fresu omaggio a David Bowie

37
© Roberto Cifarelli

BOLOGNA – “Heroes”, ovvero la tromba di Paolo Fresu alle prese con la musica di David Bowie, è il primo dei grandi live in teatro dell’edizione 2021 del Bologna Jazz Festival. Impressionante il cast artistico all stars convocato da Fresu per questo suo progetto, che andrà in scena lunedì 1 novembre alle ore 21:15 al Teatro Auditorium Manzoni: ci saranno Petra Magoni (voce), Gianluca Petrella (trombone, elettronica), Francesco Diodati (chitarra), Francesco Ponticelli (contrabbasso, basso elettrico) e Christian Meyer (batteria). Il concerto è realizzato in collaborazione con il Gruppo Hera.

Il Bologna Jazz Festival è organizzato dall’Associazione Bologna in Musica con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Bologna Città della Musica UNESCO, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Fondazione MAST, Fondazione Carisbo, Gruppo Unipol, Coop Alleanza 3.0, TPER, Città Metropolitana di Bologna, Peugeot, del main partner Gruppo Hera e con il sostegno del Ministero della Cultura.

Paolo Fresu interpreta David Bowie. E già questo sarebbe sufficiente a “fare notizia”. Lo fa in compagnia di un cast stellare con Petra Magoni, Gianluca Petrella, Francesco Diodati, Francesco Ponticelli, Christian Meyer: la notizia è da “prima pagina”.

“Appena mi è stato proposto questo progetto”, dichiara Paolo Fresu, “mi sono sentito onorato ed emozionato. Ho deciso di mettere insieme una band unica, creata appositamente, con grandi musicisti eclettici e provenienti da esperienze diverse, anche lontane dal jazz. Credo che questo sia un grande valore. Avvicinarsi alla musica di David Bowie è una grande emozione e anche una straordinaria opportunità per tutti noi”.

Fresu e soci hanno messo le mani su una trentina di pezzi, tra i quali Life on Mars, This Is Not America, Warszawa, When I Live My Dreams. Ogni membro della band ha dato il proprio contributo negli arrangiamenti, conferendo maggiore varietà e dinamicità al progetto.

Petra Magoni, in quanto vocalist, gode della maggiore libertà, ma il concerto punta comunque sul gioco di squadra. Tornando alle parole di Fresu: “Bowie è un autore immortale che è sempre stato vicino al jazz. Noi cercheremo di avere il massimo rispetto per la sua arte ma anche di essere propositivi, gettando uno sguardo nuovo su queste canzoni”.

– possibilità di sottoscrivere, a tariffe convenienti e prive di diritti di prevendita, l’abbonamento ai tre concerti principali del Festival

– area riservata nei migliori posti dei teatri

– speciali convenzioni con i jazz club e i teatri affiliati al Festival

Abbonamenti riservati ai Soci possessori della Bologna Jazz Card:

concerti di Paolo Fresu “Heroes”, John Scofield & Dave Holland, Gonzalo Rubalcaba & Aymée Nuviola:

Abbonamento socio: 60 euro

Abbonamento young (fino a 26 anni): 45 euro

Solamente i possessori della Bologna Jazz Card possono sottoscrivere l’abbonamento per i tre concerti nei teatri. Tutti gli altri concerti del Bologna Jazz Festival 2021 sono da ritenersi fuori abbonamento.

GRAZIE DI CUORE da FONDAZIONE MAST e BJF a medici e infermieri dell’Emilia-Romagna

II BJF e la Fondazione MAST vogliono ringraziare con un gesto di riconoscenza gli operatori sanitari dell’Emilia-Romagna, eroi di questa pandemia, offrendo loro un pacchetto di biglietti gratuiti per i concerti principali del BJF 2021. Verranno loro riservati complessivamente cento posti in teatro, previa prenotazione. operatorisanitari@bolognajazzfestival.com

Teatro Auditorium Manzoni, Via De’ Monari 1/2, Bologna

Informazioni:

Associazione Bologna in Musica

tel.: 334 7560434

e-mail: info@bolognajazzfestival.com

www.bolognajazzfestival.com

Presidente: Federico Mutti

Direttore artistico: Francesco Bettini

Ufficio Stampa: Daniele Cecchini

Biglietti:

Paolo Fresu “Heroes”

Posto unico 30 euro

I biglietti sono soggetti a diritto di prevendita

Riduzioni*:

Riduzione del 20% riservata a: Soci Bologna Jazz Card; giovani fino a 26 anni.

Riduzione del 10% riservata a: soci COOP, soci Touring Club, abbonati annuali TPER Bologna, possessori della Card Cultura.

Studenti del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna e del Liceo Musicale “L. Dalla” di Bologna: prezzo speciale 10 euro (con acquisto la sera stessa presso il teatro di riferimento)

Tutti i biglietti soggetti a riduzione sono acquistabili esclusivamente la sera stessa del concerto presso le biglietterie dei teatri, presentando il titolo che ne dà diritto.

*Le scontistiche non sono cumulabili

Prevendite:

– sul sito www.vivaticket.com e su tutto il circuito VivaTicket

Bologna Jazz Card:

Socio Young (fino a 26 anni): 10 euro

Socio: 25 euro

Socio Supporter: 50 euro

acquistabile o rinnovabile online nell’area soci del sito www.bolognajazzfestival.com

Vantaggi esclusivi per i Soci possessori della Bologna Jazz Card:

Bologna Jazz Festival

28 ottobre – 16 novembre 2021

Bologna, Ferrara, Modena, Forlì

Concerto di lunedì 1 novembre

Bologna, Teatro Auditorium Manzoni, ore 21:15

PAOLO FRESU “HEROES”

Omaggio a David Bowie

Paolo Fresu, tromba, flicorno, elettronica; Petra Magoni, voce;

Gianluca Petrella, trombone, elettronica; Francesco Diodati, chitarra;

Francesco Ponticelli, contrabbasso, basso elettrico; Christian Meyer, batteria

In collaborazione con Gruppo Hera