Bologna Estate 2021: Le conferme

37

BOLOGNA – Le conferme

La musica è grande protagonista dell’estate; a giugno si ripete, dopo il successo della prima edizione 2020, Sunshine superheroes a cura di Locomotiv Club all’Arena Puccini che ospita tra gli altri Nada (30 maggio) e Cimini + Legno (4 giugno), Sequoie Festival con Frah Quintale (24 giugno), Jeff Mills (30 giugno), Willie Peyote (1 luglio), Claver Murubutu (5 luglio), Vasco Brondi (13 luglio), e sempre al parco delle caserme rosse Oltre Festival che annuncerà tra gli altri Rkomi. Sono in partenza le rassegne di Covo, Estragon, Sottotetto, Alive/Lab e Dumbo. 

Il grande spazio di rigenerazione urbana di Via Casarini accoglierà anche la ripresa delle attività di diversi attori di primo piano del sistema culturale cittadino, tra cui la dodicesima edizione di Robot Festival, un’edizione estiva del Bologna Jazz Festival che vede tra gli ospiti Fabrizio Bosso e Enrico Rava e alcune delle performance di DanzaUrbana che a settembre toccherà vari luoghi della città per la sua 25esima edizione.

Torna anche in presenza, dal 4 al 14 giugno, il Biografilm Festival che oltre ad accogliere il pubblico in sala prevede un nuovo spazio cinematografico all’aperto nel Chiostro di Santa Cristina della Fondazza. Si ricolloca in una dimensione inedita sul Lungo Reno, dal 19 al 27 giugno, la decima edizione di Live Arts Week a cura di Xing. Torna al Cavaticcio, dal 2 al 19 settembre, la diciannovesima edizione del festival internazionale Gender bender.

Altri appuntamenti classici dell’estate nel cortile dell’Archiginnasio con i concerti di Pianofortissimo a cura di Inedita che, con proposte di particolare originalità, punta l’attenzione sui giovani fuoriclasse del pianismo internazionale, e Bologna Festival che apre Talenti con la pianista Gile Bae.

Riapre il cortile del Teatro del Baraccano con tre grandi progetti: Respighi project, focus sul  bolognese Ottorino Respighi; Kafka, Lettere a Milena, dedicato a Kafka ed alla musica del ‘900 e il Barbiere a Fumetti, tra musica e disegni Manga.

A Summer Musical Festival, giunto alla sua nona edizione, si svolgerà dal 10 giugno nel nuovo teatro all’aperto BOAT (Bologna Open Air Theater), negli spazi riqualificati davanti alla sede della BSMT. Tra i musical in scena, Nine, La piccola bottega degli orrori e Cookies.

InChiostro, la stagione estiva di ERT Fondazione abiterà il Chiostro dell’Arena del Sole, dal 22 giugno al 29 luglio, con una veste speciale realizzata in collaborazione con Piazza Grande: dal martedì al giovedì spettacoli, incontri con protagonisti del panorama letterario nazionale, Djset.

Il festival estivo a Teatri di Vita dal titolo Cuore d’aria partirà dal 2 giugno per protrarsi fino al 2 agosto, date altamente simboliche, con teatro, danza contemporanea, cinema, musica, fotografia e incontri con i protagonisti della vita cittadina.

La compagnia Teatro del Pratello propone il suo nuovo spettacolo Memorie di mani all’Istituto Penale per Minorenni dal 31 agosto al 3 settembre, mentre Cantieri Meticci proporrà laboratori, spettacoli e interventi partecipativi in diversi luoghi della città.

Attorno al Museo, dal 25 giugno al 10 agosto, in occasione del  41° anniversario della strage di Ustica, prevede tra gli altri appuntamenti l’installazione performativa “Battaglia aerea” realizzata dal duo artistico Petri-Paselli che, in linea con la loro poetica, parte da un evento giocoso e ironico ma nasconde una seconda lettura più profonda, chiedendo ai visitatori del Museo di salire sulla giostra, Telecombat, per provare direttamente la responsabilità di partecipare a un atto di “guerra”.

Cortile in Comune è la rassegna culturale corale e multidisciplinare curata dalla Fondazione per l’Innovazione Urbana che anima il Cortile Guido Fanti di Palazzo d’Accursio, tra il 15 giugno e il 22 settembre, con reading, incontri e performance che ruotano intorno al tema “Curare il presente”.

Torna a giugno la rassegna Montagnola Republic organizzata da Arci Bologna, con ampio spazio alla sperimentazione in ambito musicale e artistico e particolare attenzione alle produzioni locali. Tra i nomi previsti sul palco anche Paolo Angeli, Mop Mop, Fawda, Fabrizio Puglisi, Westfalia, Le Birrette. Inoltre la rassegna ospiterà attività laboratoriali per bambini e famiglie in collaborazione con le associazioni del territorio.

Il comitato Free Montagnola contribuisce all’offerta di socialità del parco cittadino con Park hub Montagnola; torna Notti orfeoniche con incontri, libri e cinema in dialogo con le attività di Bolognetti lab; in Via Azzo Gardino prende forma l’edizione estiva de’ Il mercato ritrovato mentre I dialoghi di Pandora rivista si terranno in diversi luoghi della città.