Bologna, Anno scolastico 2020-2021

18

Il messaggio del Sindaco di Bologna Virginio Merola e dell’assessora alla scuola Susanna Zaccaria

BOLOGNA – A poche ore dall’apertura dell’anno scolastico 2020-2021, di seguito il messaggio del Sindaco di Bologna, Virginio Merola, e dell’assessora alla scuola Susanna Zaccaria.

“Lunedì 14 settembre la comunità scolastica bolognese riprende il suo cammino dopo 200 giorni di stop delle attività in presenza a causa dell’emergenza sanitaria per il coronavirus. In questo anno così particolare vogliamo fare un grande applauso ai bambini e alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze di Bologna che torneranno sui banchi. Avete sopportato, in questi mesi, la mancanza della scuola che conoscevate e vi siete adattati, con grande responsabilità alla situazione che si è venuta a creare. A voi, alle famiglie e al personale scolastico facciamo gli auguri di buon anno, perché questo possa essere davvero un nuovo inizio, grazie all’impegno di tutti, guardando al futuro con speranza.

Dopo questi ultimi mesi, siamo certi che sarà emozionante potersi rivedere dal vivo in classe. Lo è stato per i nidi e le scuole d’infanzia comunali che hanno aperto giovedì 10 settembre. Certo, ci sarà da mantenere la distanza di sicurezza di un metro, ma comunque a scuola si starà sempre più vicini di quanto non si sia potuti stare nelle settimane passate. In quest’ottica, la misura di prevenzione del contagio si può considerare più che un metro di distanza: è un metro di vicinanza perché è il nostro metro di responsabilità, personale e collettiva.

Siamo convinti che si possa vivere in piena libertà in una comunità solo se si ha senso di responsabilità verso il prossimo, cioè la persona a noi più vicina, a scuola, nei luoghi dove si trascorre il proprio tempo libero, con gli amici o in famiglia.

Oggi più che mai la salute di ognuno è legata al corretto comportamento collettivo che come comunità sapremo mettere in campo. È un impegno personale, che per essere efficace ha bisogno della certezza che tutti stiamo andando nella stessa direzione. Il virus non è ancora sconfitto, lo sarà solo quando arriverà il vaccino. Per questo confidiamo che voi giovani, grazie all’esperienza maturata nei mesi passati, sostenuti dai vostri insegnanti e da tutto il personale della scuola, sappiate dare nuovamente l’esempio agli adulti che spesso si distraggono.

Come amministrazione comunale abbiamo molto lavorato nelle scorse settimane per garantire scuole sicure. L’investimento di risorse e lavoro è stato cospicuo e le scuole partiranno nel rispetto delle misure di contenimento del coronavirus. Non ci fermeremo a quanto fatto e saremo al fianco della comunità scolastica. Potete contare su di noi.

Buon anno scolastico!”.