Blu 11, per l’Hospice la nuova ambulanza “Per Cristina”

6

Presentato sabato 15 maggio, in piazza Grande, il nuovo mezzo donato alla Croce Blu. Presenti anche il sindaco Muzzarelli e il vicario don Gazzetti

MODENA – È stata presentata sabato 15 maggio, in piazza Grande, “Blu 11”, la nuova ambulanza che si aggiunge alla flotta della Croce Blu di Modena grazie a una donazione di Vanna e Gian Carlo Pivetti genitori di Cristina, che hanno anche dato vita alla Fondazione Hospice Modena – Dignità per la vita, intitolata proprio alla figlia scomparsa nel 2017, con l’obiettivo di contribuire alla realizzazione e alla gestione della struttura che nascerà a Villa Montecuccoli.

All’inaugurazione del mezzo, che accanto alla dedica “Per Cristina” riporta quindi anche il logo della Fondazione Hospice Modena Cristina Pivetti, hanno partecipato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, il vicario generale della Diocesi di Modena-Nonantola don Giuliano Gazzetti, Vanna e Gian Carlo Pivetti, Gabriele Luppi, oncologo e presidente fondazione Hospice Modena, Anna Perazzelli presidente Croce Blu Modena, Francesca Maletti.

“Blu 11” andrà ad aggiungersi alla flotta dell’associazione modenese che nel 2020 ha percorso oltre 500 mila chilometri portando centinaia di pazienti ai servizi di dialisi, dimissioni, emergenza urgenza e trasportando anche pasti, spese e farmaci a domicilio di persone positive al Covid 19. Inoltre, la nuova ambulanza sarà successivamente messa a disposizione dell’Hospice ogni qual volta un paziente ne avrà bisogno per un trasporto da e verso la struttura o anche per esaudire il sogno di un paziente.