Blitz della Polizia Locale in via Monte Altissimo

16

Fermata una persona per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. Sequestrati cocaina e hashish

polizia- municipalePARMA – Blitz della Polizia Locale in via Monte Altissimo: fermata una persona per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. Sequestrati cocaina e hashish.

Nell’ambito delle operazioni volte al contrasto allo spaccio e al controllo del territorio, agenti in borghese e in divisa hanno passato a setaccio la via nel pomeriggio di mercoledì 13 aprile, sequestrando 3,41 grammi di cocaina e 0,62 grammi di hashish.

Gli agenti hanno fermato i tre acquirenti che sono stati segnalati alla Prefettura di Parma per detenzione di stupefacenti. Per uno di loro, che viaggiava sulla sua auto, è scattato anche il ritiro della patente di guida. Un altro acquirente, un 24enne di nazionalità cingalese, è stato inoltre deferito all’Autorità Giudiziaria per non aver esibito i documenti.

Successivamente è scattato il fermo del pusher, un 35enne nigeriano senza fissa dimora. L’uomo, alla vista degli agenti, ha tentato di allontanarsi per sottrarsi al controllo, ma è stato prontamente bloccato e indagato per spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a Pubblico Ufficiale e per non aver esibito i documenti. I controlli nell’area intorno alla stazione ferroviaria proseguiranno anche nelle prossime settimane.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore alla Sicurezza Cristiano Casa che ha dichiarato: “Si tratta di un ulteriore intervento contro lo spaccio, a testimoniare della presenza costante della Polizia Locale sul territorio. L’operazione si aggiunge a quelle costantemente messe in atto per contrastare questo fenomeno, che porta degrado e insicurezza. Gli interventi continueranno. A questo proposito, ribadisco la preziosa collaborazione dei cittadini che, grazie alle loro segnalazioni, permettono azioni mirate e efficaci”.

Il Comandante del Corpo di Polizia Locale di Parma Michele Cassano ha aggiunto: “Questa operazione rientra in attività di controllo anti degrado già iniziate da qualche tempo dal nostro Comando di Polizia Locale. Alla base della buona riuscita di quest’ultimo blitz ci sono tante ore di osservazione, di presidio dinamico e di attenta visione delle telecamere di video sorveglianza presenti in zona effettuate dal personale della proiezione esterna e del NPT; una certosina attività di contrasto ai fenomeni di degrado e spaccio compiuta con passione, responsabilità e spirito di appartenenza alla nostra comunità da parte del personale impiegato”.