Bando riduzione Tari, da lunedì 8 maggio il via alle domande per il sostegno alle famiglie più in difficoltà

60

RIMINI – Decorrono dal prossimo lunedì  8 maggio – con scadenza 24 novembre 2023 – i termini per la presentazione della domanda al contributo riduzione Tari. Il bando, finanziato dal Comune di Rimini, che attribuisce il diritto alla riduzione del 90% sulla Tassa Rifiuti.

La riduzione della Tari viene calcolata sull’importo dovuto, relativo all’anno in cui avviene la raccolta domande e scontata direttamente l’anno successivo, con l’emissione della bolletta. Confermato, anche per quest’anno, l’ampliamento della platea dei possibili beneficiari. La riduzioni della Tari a sostegno delle famiglie più in difficoltà, si rivolge infatti anche alla categoria dei lavoratori autonomi. Tra i criteri previsti per la presentazione delle domande di contributo infatti sono  stati confermati anche loro come possibili beneficiari.

Confermate tutte le altre categorie previste dal bando, che riepilogando sono le seguenti:

1. Pensionati ultra sessantenni oppure invalidi dal 74% in su (senza limite di età) con un valore ISEE fino ad euro 13.000, che presentino almeno una delle seguenti situazioni famigliari: a) essere soli; b) con coniuge pensionato; c) con a carico minori di età inferiore a 16 anni;

2. Nuclei famigliari con un valore ISEE fino a 9.000 euro;

3. Nuclei famigliari in cui è presente almeno una delle seguenti categorie di lavoratori con valore ISEE fino a 25.000 euro: a) lavoratori disoccupati a causa di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, e/o titolari di co.co.co non rinnovate; b) lavoratori in cassa integrazione guadagni o sospesi e/o interessati da una riduzione dell’orario, pari almeno al 50% del limite contrattuale individuale.

Il bando per la presentazione delle domande si aprirà l’8 maggio 2023 ed è consultabile a questo link https://www.comune.rimini.it/servizi/bando-riduzioni-tari .