Automobilista si scontra con un palo della luce ed esibisce documenti di guida falsi

30

Operazione degli Agenti intervenuti per il rilievo in via Raffanello

FERRARA – Sabato 13 marzo 2021 attorno alle 6.30 del mattino, un 27enne con a bordo colleghi di lavoro originari dello stesso paese, mentre percorreva via Raffanello a causa dell’intensa nebbia non si è reso conto conto di essersi immesso nell’intersezione regolata dalla rotatoria con via D’Azeglio. Ha quindi proseguito diritto andando a scontrarsi con il palo della pubblica illuminazione, collocato all’interno dell’aiuola spartitraffico al centro dell’area.

Agli Agenti della Specialità Infortunistica della Polizia Locale Terre Estensi, intervenuti per il rilievo, il conducente ha esibito copia di un documento di guida nazionale del paese di origine e un permesso internazionale, risultato poi contraffatto.

L’uomo, identificato come A.H.S. con precedenti penali, di nazionalità nigeriana e residente a Tresignana, è stato quindi denunciato per uso di atto falso e sanzionato per guida senza patente; l’auto, affidata alla sua custodia, è stata sottoposta a fermo amministrativo. Nei suoi confronti pendeva inoltre un rintraccio per la notifica di un verbale per inottemperanza alla normativa COVID, eseguita a cura di un equipaggio dell’Arma.

In tema di contestazione di reati per uso di documenti contraffatti, grazie all’attività peritale del Laboratorio della Polizia Locale Terre Estensi nella settimana appena trascorsa il Giudice del Tribunale di Ferrara ha inflitto 7 mesi di reclusione rispettivamente ad un cittadino pakistano, che aveva utilizzato una patente greca e ad un cittadino senegalese, che aveva tentato di utilizzare un permesso internazionale, entrambi contraffatti.