Aria di derby per la Green Warriors Sassuolo

Domani trasferta a Montale

SASSUOLO (MO) – Il primo – e al momento unico – turno infrasettimanale della Regular Season porta con sé il primo e storico derby modenese in Serie A2: domani sera, la Green Warriors Sassuolo sarà infatti impegnata a Castelnuovo Rangone, sul campo della Exacer Montale, nel match valido per la quinta giornata del girone A.

Montale, neopromosso nella seconda categoria nazionale, ha confermato l’ossatura della formazione con cui ha conquistato la promozione lo scorso giugno, prima su tutte l’ex neroverde Tai Aguero, con l’inserimento di atlete di qualità ed esperienza in categoria, come Saveriano e Gentilini e l’opposta americana Luketic. Completano poi il roster tante atlete giovani e giovanissime, alla loro prima esperienza nella massima Serie che garantiscono a coach Tamburello l’apporto di una panchina lunga.

Al momento ottavo in classifica generale, Montale si presenta al derby con due punti, frutto della vittoria interna contro Martignacco; sesta è invece la Green Warriors Sassuolo a quota sei lunghezze.

A presentare la partita, coach Enrico Barbolini: “Da un punto di vista strettamente tecnico, quella di domani contro Montale sarà una partita come tutte le altre. Allo stesso tempo, però, è vero che non è una partita assolutamente identica a tutte le altre. In realtà secondo me i derby sono sempre molto soggettivi e non so dire se e quanto le mie ragazze percepiscano in modo particolare questa partita o se per loro sia esattamente come tutte le altre. Al di là di questo, noi abbiamo ci siamo approcciati alla partita con la nostra solita routine, senza particolari cambiamenti, se non quelli dovuti al fatto che si tratta di un turno infrasettimanale”. “Poche volte – prosegue Barbolini – faremo delle lunghe sedute incentrate sull’avversario o stravolgeremo la nostra preparazione in base all’avversario: come ho detto più volte, noi dobbiamo lavorare su di noi, pensando a fare bene le nostre cose, senza guardare a chi c’è dall’altra parte della rete. Questo è l’approccio che abbiamo adottato anche in vista della partita di domani contro Montale”.