Aree di sgambatura per cani; in arrivo sette nuovi spazi in altrettanti quartieri del forlivese

26

FORLÌ – Prenderanno il via in questi giorni, per concludersi nell’arco dei prossimi mesi, i lavori per la realizzazione e l’allestimento di sette nuove aree di sgambatura cani in vari punti del territorio forlivese.

“In tutto” – spiega l’Ass.re con delega al verde pubblico Giuseppe Petetta – “le aree di sgambatura che abbiamo progettato partendo dalle segnalazioni dei comitati di quartiere sono sette e verranno realizzate in via Piolanti (quartiere Bussecchio), in viale Bologna (quartiere Romiti), in via Vico (quartiere Coriano), in via Friuli incrocio via D. Anzani (Parco urbano – quartiere Ca’Ossi), in via Malguaia – Gandhi (quartiere San Martino), in via dei Carradori (quartiere Carpinello) e in via Alessandro Manzoni (area Portici). Il progetto, che ha un costo complessivo di circa 200mila euro, prevede una prima fase di messa in posa delle recinzioni in rete metallica e la riqualificazione del verde pubblico con la piantumazione di nuovi alberi che possano dare ombra ai fruitori, una seconda tranche di lavori per la realizzazione delle fontanelle per l’approvvigionamento dell’acqua e infine il perfezionamento dell’area verde con le panchine e i cestini per le deiezioni dei cani.”

“Quello che abbiamo inteso promuovere attraverso questi interventi, frutto di un’attenta interlocuzione tra i comitati di quartiere e l’Amministrazione” – conclude l’Ass.re Petetta – “è la riqualificazione e la valorizzazione di alcune aree verdi del nostro comprensorio, dotandole di sgambatoi per cani laddove il servizio era carente se non addirittura inesistente.”