“Altri Racconti”: primo appuntamento il 14 dicembre a Teatro Due con lo scrittore Matteo Bussola

25

PARMA – L’assessorato alla Cultura del Comune di Parma organizza, anche quest’anno, il ciclo di incontri con autori “Altri Racconti”: tre occasioni per incontrare grandi nomi del panorama letterario italiano, che presenteranno al pubblico le loro ultime opere. I protagonisti saranno: Matteo Bussola (mercoledì 14 dicembre, alle 18, Teatro Due) con “Il rosmarino non capisce l’inverno” (Einaudi, 2022); Piergiorgio Odifreddi (martedì 20 dicembre, alle 17.30, Palazzo del Governatore) con “Pillole matematiche. I numeri tra umanesimo e scienza” (Raffaello Cortina Editore, 2022) e Alessandra Selmi (mercoledì 21 dicembre, alle 17.30, Auditorium Palazzo del Governatore)con “Al di qua del fiume. Il sogno della famiglia Crespi” (Nord, 2022).

Il ciclo di appuntamenti, ad ingresso gratuito e libero fino ad esaurimento dei posti disponibili, si aprirà mercoledì 14 dicembre, alle ore 18, a Teatro Due con lo scrittore e fumettista Matteo Bussola che, in dialogo con Giovanna Pavesi, presenterà il suo ultimo libro “Il rosmarino non capisce l’inverno” (Einaudi, 2022) in cui racconta, con delicatezza e profondità, le contraddizioni dei rapporti umani, in un romanzo in cui si intrecciano storie ordinarie ed eccezionali capaci di commuovere e far interrogare il lettore.

Si prosegue poi martedì 20 dicembre, alle ore 17.30, all’Auditorium “Carlo Mattioli” di Palazzo del Governatore, con lo scrittore e matematico Piergiorgio Odifreddi che, in dialogo con Alberto Saracco, parlerà del suo ultimo saggio “Pillole matematiche. I numeri tra umanesimo e scienza” attraverso cui l’autore vuole mostrare come la matematica si applichi a varie discipline scientifiche – dalla geografia all’astronomia, dalla fisica alla chimica, dalla biologia e all’economia -, dall’altro come la matematica sia presente, inaspettatamente, anche nella cultura umanistica – dalla letteratura alla pittura, dalla musica a gioco -.

Infine mercoledì 21 dicembre, alle ore 17.30, il ciclo si chiude con la presentazione dell’ultimo romanzo dell’autrice Alessandra Selmi che, a Palazzo del Governatore, in dialogo con Chiara Cacciani, presenterà il suo ultimo libro “Al di qua del fiume. Il sogno della famiglia Crespi” (Nord, 2022): un racconto appassionato dell’intreccio di destini tra imprenditori visionari e coraggiosi e famiglie operaie dove speranze, drammi, vendette e amori si intrecciano in un grandioso ed emozionante affresco storico.

Programma incontri 

Mercoledì 14 dicembre ore 18, Teatro Due  

Matteo Bussola

Il rosmarino non capisce l’inverno

Casa Editrice Einaudi

Presenta l’autore Giovanna Pavesi

Una donna sola che in tarda età scopre l’amore. Una figlia che lotta per riuscire a perdonare sua madre. Una ragazza che invece non vuole figli, perché non sopporterebbe il loro dolore. Una vedova che scrive al marito. Una sedicenne che si innamora della sua amica del cuore. Un’anziana che confida alla badante un terribile segreto. Le eroine di questo libro non hanno nulla di eroico, sono persone comuni, potrebbero essere le nostre vicine di casa, le nostre colleghe, nostra sorella, nostra figlia, potremmo essere noi.

Martedì 20 dicembre ore 17.30 Palazzo Del Governatore – Auditorium Carlo Mattioli

Piergiorgio Odifreddi 

Pillole matematiche. I numeri tra umanesimo e scienza 

Casa Editrice Raffaello Cortina 

Presenta l’autore Alberto Saracco 

Il titolo vorrebbe suggerire che “una pillola matematica al giorno leva il medico di torno”. La malattia da curare è l’analfabetismo matematico di cui soffre il mondo intero, in generale, e il nostro paese, in particolare. Risulta da anni che i ragazzi hanno un grande deficit nelle competenze di italiano e di matematica, e le due cose non sono separate: “leggere, scrivere e far di conto” era l’obiettivo minimale posto dalla legge di istituzione della scuola pubblica obbligatoria promulgata nel 1859 dal Regno Sabaudo.

Le “pillole matematiche” intendono mostrare, non solo ai giovani ma anche agli adulti, come la matematica sia presente, a volte sommessamente e altre prepotentemente, in tutta la cultura, umanistica e scientifica: nelle discipline dove non stupisce, dalla fisica all’economia, ma anche in quelle in cui meno la si aspetta, dalla letteratura alla storia dell’arte.

Mercoledì 21 dicembre ore 17.30 Palazzo Del Governatore – Auditorium Carlo Mattioli

Alessandra Selmi

Al di qua del fiume.Il sogno della famiglia Crespi 

Casa Editrice Nord 

Presenta l’autrice, Chiara Cacciani

 

Il racconto appassionato dell’intreccio di destini tra imprenditori visionari e coraggiosi e famiglie operaie: speranze, drammi, vendette e amori in un grandioso ed emozionante affresco storico.

E solo un triangolo di terra delimitato dal fiume Adda, lo si può abbracciare con uno sguardo. Ma, nel 1877, agli occhi di Cristoforo Crespi rappresenta il futuro. Lui, figlio di un tengitt, di un tintore, lì farà sorgere un cotonificio all’avanguardia e, soprattutto, un villaggio per gli operai come mai si è visto in Italia, con la sua chiesa, la sua scuola, case accoglienti con giardino. Si giocherà tutto quello che ha, Cristoforo, per realizzare quel sogno.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili