“Allegro con brio” – 22 aprile Sala dei Teatini Piacenza

85

Allegro con brioPIACENZA – La rassegna di musica da camera Allegro con brio, organizzata da Fondazione Teatri in collaborazione con Conservatorio Nicolini di Piacenza, prosegue domenica 22 aprile alle 17 alla Sala dei Teatini con i Giovani Solisti dell’Orchestra del Nicolini. In programma brani di Wolfgang Amadeus Mozart e Gioachino Rossini.

L’Orchestra del Conservatorio “Giuseppe Nicolini” è formata da studenti e docenti dell’Istituto. Il complesso ha avuto la possibilità di collaborare con enti ed associazioni, tenendo concerti presso prestigiose sedi quali il Teatro Municipale e la Sala dei Teatini di Piacenza, la Sala Verdi del Conservatorio di Milano, la Cattedrale di Crema, la Rocca di Soncino, e molte altre ancora. In collaborazione con la Fondazione Teatri di Piacenza ha realizzato varie produzioni operistiche, tra le quali il dittico Gianni Schicchi e Schicchi e Puccini, come pure numerosi concerti nelle rassegne Allegro con brio e Ricorrenze in musica.

Nel concerto in programma domenica 22 aprile, a ingresso libero, l’Orchestra diretta da Domenico Tondo sarà impegnata ad accompagnare i cinque giovani solisti selezionati mediante apposite audizioni all’interno del Nicolini: Luca Etzi (oboe), Giacomo Alfano (clarinetto), Enrico Bertoli (fagotto), Fiorenzo Ritorto (corno) e Leonardo Zancati (clarinetto).

Oboe, clarinetto, fagotto e corno sono i protagonisti nella Sinfonia Concertante di W. A. Mozart, a noi giunta attraverso un manoscritto non autografo. L’Allegro iniziale, caratterizzato da un discorso che si intreccia tra solisti e orchestra, ci introduce nel clima delle composizioni caratteristiche di quel periodo. Nel grazioso Adagio la composizione appare in una forma fuori dal comune per concludersi con l’Andantino con variazioni che lascia ai solisti spazio per dialogare in quartetto. Il programma continua con due brani del grande Gioachino Rossini, scelti appositamente per celebrare il centocinquantesimo anniversario dalla sua morte. Il primo è Introduzione, tema e variazioni, composto da Rossini nel 1819, dai caratteristici tratti operistici (tema tratto dall’opera La donna del lago) e con le variazioni virtuosistiche del clarinetto; il secondo, per concludere, sarà la Sinfonia da Il barbiere di Siviglia nella versione sinfonica con organico orchestrale allargato.

Questo concerto, come già i precedenti della rassegna Allegro con brio, è dedicato alla memoria della dottoressa Annalisa Mannella, direttrice amministrativa del Conservatorio Nicolini recentemente scomparsa.

PROGRAMMA
WOLFGANG AMADEUS MOZART (1756-1791)

Sinfonia concertante in Mi bemolle maggiore K 297B
per oboe, clarinetto, corno, fagotto e orchestra

Allegro
Adagio
Andantino con variazioni

Luca Etzi oboe
Giacomo Alfano clarinetto
Enrico Bertoli fagotto
Fiorenzo Ritorto corno

GIOACHINO ROSSINI (1792-1868)

Introduzione, tema e variazioni
in Mi bemolle maggiore per clarinetto e orchestra

Leonardo Zoncati clarinetto

Sinfonia da Il barbiere di Siviglia

ORCHESTRA DEL CONSERVATORIO NICOLINI

DOMENICO TONDO direttore