Aldo Ceccato giovedì 16 gennaio al Conservatorio Nicolini

PIACENZA – Per la rassegna Incontri in Bibliotec@ 2020 del Conservatorio Nicolini, dedicata alle Professioni della musica, il 16 gennaio alle ore 17 il famoso direttore d’orchestra Aldo Ceccato converserà con Patrizia Florio e Antonio De Lorenzi sul delicato ruolo del direttore d’orchestra facendo riferimento alla sua grande esperienza e presentando il suo ultimo volume, Breve Storia della direzione d’orchestra. Ieri, oggi… e domani? (Pendragon, 2018). Aldo Ceccato accompagnerà il pubblico in un viaggio nella storia e nell’evoluzione della direzione d’orchestra, come testimone e artefice di un’epoca in cui il direttore è divenuto il ruolo più carismatico e complesso nell’esecuzione musicale, sempre in bilico tra interpretazione, individualità, prassi e dettato del compositore. Risponderà agli interessanti interrogativi: quale è il ruolo del direttore d’orchestra? Un dittatore o un servitore della musica e della compagine orchestrale che guida?

Aldo Ceccato ha conosciuto figure mitiche della direzione d’orchestra: Furtwängler, Toscanini e De Sabata, di cui ha sposato la figlia Eliana. Nella sua carriera è salito sul podio in 36 Paesi di tutto il mondo dirigendo le più prestigiose orchestre: Filarmonica di New York, Chicago Symphony, Boston Symphony, London Philharmonic, Berliner Philharmoniker, Nhk di Tokyo, Staatskapelle di Dresda. Oggi direttore emerito dei Pomeriggi Musicali che ha guidato dal 1999 al 2005. Classe 1934, all’età di ottantacinque anni, ha diradato i suoi impegni sul podio e attualmente il suo obiettivo è trasmettere la sua esperienza sessantennale a chi comincia la professione.

Il famoso direttore d’orchestra Aldo Ceccato al Conservatorio Nicolini per gli Incontri in Bibliotec@ 2020
Giovedì 16 gennaio, ore 17 Antonio De Lorenzi e Patrizia Florio
Incontrano
ALDO CECCATO, direttore d’orchestra