Al via venerdì la giornata dedicata a Pier Paolo Pasolini e al suo cinema, nel centenario della nascita

5
la sede – Associazione culturale di Ravenna Ordine della Casa Matha

Venerdì alle ore 9.30 appuntamento a Ravenna presso l’Aula Magna dell’Ordine di Casa Matha. Due sessioni e relatori d’eccezione per conoscere meglio lo straordinario intellettuale a tutto tondo

RAVENNA – Ci saranno anche la ricercatrice e docente dell’Università di Sassari (dove si occupa del rapporto tra cinema e arti visive e delle pratiche femministe nell’audiovisivo) Giulia Simi, il professore Ordinario Marco Bertozzi dell’Università IUAV di Venezia (dove insegna Cinema documentario e sperimentale) e la dottoressa di ricerca in Musica e Spettacolo presso il Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte e Spettacolo della Sapienza – Università di Roma Alma Mileto fra i relatori che interverranno venerdì -27 maggio- presso l’Aula Magna dell’Ordine di Casa Matha (Piazza Andrea Costa, 3 a Ravenna), alla giornata di studio che, a cent’anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, l’Associazione culturale di Ravenna vuole dedicare alla produzione cinematografica dello straordinario intellettuale a tutto tondo, per farla conoscere anche ai più giovani.

“A questo convegno attendiamo con particolare piacere gli studenti ai quali desideriamo far conoscere meglio un personaggio scomodo, a volte contraddittorio, come Pier Paolo Pasolini (del quale, troppo spesso, si ha una visione non corretta o non completa) e la sua l’attività cinematografica- ha spiegato Maurizio Piancastelli, Primo Massaro dell’Ordine Casa Matha che affonda le proprie radici nella gilda della Scola Piscatorum del 12 aprile 943 -Oltre agli studenti dell’ITIS ad orientamento Nautico, del liceo Scientifico e del liceo Artistico che hanno già confermato la loro presenza, invitiamo pertanto la cittadinanza e in modo particolare i giovani delle altre scuole a partecipare a questa giornata.”

I lavori saranno aperti (ore 9) dal Dottor Maurizio Piancastelli, Primo Massaro dell’Ordine Casa Matha e dal Dottor Giovanni Lasi, responsabile scientifico della giornata di studio.

Dalle ore 9.15 alle 15 si svolgerà la prima delle due sessioni che avrà come tema “L’anima e la coscienza di Pasolini cineasta” e come relatori il Professor Giacomo Manzoli ordinario di Cinema, Fotografia e Televisione e direttore del Dipartimento delle Arti presso l’Università degli Studi di Bologna, il giornalista e sceneggiatore Stefano Casi, direttore di Teatri di Vita a Bologna, il professor Marco Antonio Bazzocchi ordinario di letteratura italiana contemporanea e dell’età romantica all’Università di Bologna, il critico cinematografico Roberto Chiesi Responsabile del Centro Studi Archivio Pasolini, e la relatrice Giulia Simi. I cinque studiosi si confronteranno su altrettanti aspetti della poetica del regista. Subito dopo la breve pausa (prevista dalle ore 12.20 alle 14), i lavori riprenderanno con gli interventi del professore Marco Bertozzi e della dottoressa Alma Mileto.

La seconda sessione (dalle ore 15 alle 17.30), invece, sarà curata dal dottor Giovanni Lasi membro dell’A.I.R.S.C. (Associazione per le ricerche di storia del Cinema), e verterà sulla biografia e sulla filmografia di Pier Paolo Pasolini: attraverso una ricostruzione cronologica, scandita dalle immagini cinematografiche, si tenterà di individuare i momenti determinanti della formazione personale dell’artista, le tappe decisive nell’avvicinamento al cinema, gli stadi evolutivi dell’esperienza registica, contestualizzando l’attività di cineasta in relazione alle coeve trasformazioni della società italiana.