Al via la campagna di raccolta fondi a favore delle famiglie che non riescono più a mantenere o coprire le spese veterinarie per i propri animali d’affezione

30
2022 02 08 Paci donazioni cure veterinarie

PARMA – L’appello per gli animali di famiglie in difficoltà è stato lanciato stamattina dalla Sala Stampa del Comune dall’Assessora al Benessere Animale, Nicoletta Paci e dal Presidente della Fondazione Munus Onlus Giorgio Delsante. Un appello a sostenere, tramite una raccolta fondi, l’accudimento di animali domestici i cui proprietari si trovino in situazioni di difficoltà che si ripercuotono sugli animali di affezione stessi presenti in famiglia.

La campagna di raccolta fondi è promossa dal Comune di Parma – Assessorato al Benessere Animale – in collaborazione con Munus Onlus Fondazione di Comunità.

“Le situazioni di fragilità, le emergenti povertà investono anche questa sfera della vita familiare – dice Nicoletta Paciper queste persone il gatto o il cane rappresentano un baluardo di normalità e un affetto che riempie le giornate, ma l’impossibilità di garantirgli il sostentamento o le cure veterinarie a volte costringono all’abbandono dell’animale. Si tratta di una scelta lacerante, per l’animale e per i proprietari e di una condizione che mette l’animale a carico della collettività nei poli d’affezione. Aiutiamoli: basta poco. L’ufficio Benessere Animale del Comune di Parma ha attivato una raccolta fondi per far fronte a queste problematiche, con l’obiettivo di ridurre il fenomeno dell’abbandono, del randagismo o della rinuncia di proprietà. Per i cittadini di Parma il fatto che sia un servizio pubblico che si fa promotore, raccoglitore e distributore delle somme raccolte è garanzia di trasparenza e di conoscenza delle criticità sul territorio in maniera capillare. L’Ufficio Benessere Animale impiegherà le somme raccolte sulla base delle segnalazioni che verranno inoltrate dagli uffici e sarà in grado di intervenire sia sul fronte del mantenimento che delle cure, e nei casi più critici con tempestive proposte di una nuova adozione. Basta un euro: il grande cuore di Parma batterà senz’altro anche per i nostri amici a quattro zampe”.

Un invito che si concretizza con una raccolta fondi per tutelare la permanenza degli animali in famiglia. Con lo slogan: “Aiuta anche tu gli animali di famiglie in difficoltà. Hanno bisogno di te”. Le famiglie in difficoltà a Parma sono tante. Basta 1 euro per aiutare chi ha un animale d’affezione, ma non riesce più a mantenerlo e a coprire le spese veterinarie. Basta un piccolo contributo per evitare la rinuncia di proprietà e l’abbandono.

Il Presidente della Fondazione Munus ha illustrato le modalità con cui si potrà donare, anche un solo euro può fare la differenza: “Abbiamo risposto con entusiasmo a questo appello, la nostra Fondazione ha come pilastri il dare sostegno alle collaborazioni di comunità che abbiano come finalità il benessere collettivo. Questa raccolta ha un valore culturale forte ed esprime l’attenzione alla tutela degli animali e dei loro diritti”.

COME CONTRIBUIRE

IBAN: IT 84 E 06230 12700 000041855478

Intestato a: MUNUS Fondazione di Comunità di Parma Onlus

Causale: erogazione liberale –

Info al Link: https://www.fondazionemunus.it/fondo-benessere-animale-comune-di-parma/

Si stima che ogni anno in Italia siano abbandonati una media di 80.000 gatti e 50.000 cani, più dell’80% dei quali rischia di morire in incidenti, di stenti o a causa di maltrattamenti. L’abbandono è un reato punito con l’arresto fino a un anno o con una multa fino a 10.000 euro. Le punte massime di animali abbandonati si registrano nel periodo estivo (25-30%), quando la partenza per le vacanze pone il problema della presenza di un quattro zampe. Ma tanti sono i motivi che possono spingere all’abbandono, non ultimi i problemi economici dei proprietari dei cani e le difficoltà economiche e di gestione.