Al via il servizio pre e post scuola per gli alunni con disabilità grave

14

PIACENZA – Si è svolta, in Municipio, nel pomeriggio di mercoledì 19 ottobre la conferenza stampa  di presentazione del servizio pre e post scuola per le alunne e gli alunni con disabilità grave. Erano presenti, gli assessori ai Servizi sociali e alle Politiche educative, Nicoletta Corvi e Mario Dadati, insieme ai rappresentanti delle cooperative sociali che già gestiscono le attività di sostegno scolastico: per Unicoop il direttore generale Stefano Borotti, per Aurora Domus la coordinatrice pedagogica Arianna Guarnieri e Daniela Metti, educatrice professionale presso Eureka.

“Dopo l’avvio, dal 3 ottobre scorso – ha sottolineato l’assessore Mario Dadati -, del servizio pre e post scuola per gli alunni delle scuole primarie statali della città, svolto con il supporto di Auser, l’Amministrazione comunale ha inteso dare risposta concreta alle esigenze di flessibilità delle famiglie estendendo tale servizio anche agli alunni con grave disabilità certificata, che necessitano di assistenza dedicata. La decisione prevede un’assistenza gratuita e qualificata, prestata da personale educativo assistenziale in possesso di adeguate competenze, nell’ora antecedente l’inizio delle lezioni e/o nell’ora successiva al termine delle stesse, a favore degli alunni con grave disabilità certificata che ne hanno fatto richiesta. Il costo per l’intero anno scolastico, interamente sostenuto dal Comune di Piacenza, è di circa 27mila euro. Il servizio, che viene avviato in via sperimentale, partirà da lunedì 24 ottobre ed è affidato alla Ati Unicoop – Aurora Domus – Eureka che sta già operando, con personale qualificato, nei plessi interessati dal servizio in oggetto in quanto gestore del servizio di integrazione scolastica degli alunni con disabilità. Potrà così, tra l’altro, essere mantenuta la continuità con gli operatori che già lavorano con questi stessi alunni. Al termine di una approfondita istruttoria per la rilevazione dei bisogni, condotta con le scuole, il servizio verrà svolto a favore di otto alunni per il pre-scuola e due alunni nel dopo scuola, con il coinvolgimento di altrettanti operatori”.

“Quello di oggi – ha aggiunto l’assessora Nicoletta Corvi – è un giorno importante per gli alunni con disabilità grave che da lunedì prossimo potranno usufruire del servizio pre e post-scuola. E’ un bel giorno anche per l’Amministrazione comunale, che promuove e attiva per la prima volta a Piacenza questo servizio, muovendosi in un’ottica inclusiva a beneficio delle alunne e degli alunni con disabilità grave  e delle loro famiglie. Ringrazio gli uffici comunali e le cooperative sociali che già gestiscono le attività di sostegno scolastico per l’impegno, la disponibilità e lo straordinario contributo che hanno consentito di attivare in tempi record il servizio. Concludo sottolineando che questa azione è un altro esempio concreto della volontà dell’Amministrazione comunale di rendere attivo un servizio di accoglienza e permanenza che consente all’inclusione di fare un passo in più a beneficio delle famiglie coinvolte”.

AVVIO SPERIMENTALE, DALL’ANNO SCOLASTICO 2022/2023, DEL SERVIZIO PRE E POST SCUOLA A FAVORE DEGLI ALUNNI CON GRAVE DISABILITA’ CERTIFICATA FREQUENTANTI LE SCUOLE PRIMARIE STATALI DELLA CITTA’.

Dopo l’avvio, dal 3 ottobre u.s., del servizio pre e post scuola per gli alunni delle scuole primarie statali della città, svolto con il supporto di Auser, l’Amministrazione Comunale ha inteso dare risposta concreta alle esigenze di flessibilità delle famiglie estendendo tale servizio anche agli alunni con grave disabilità certificata, che necessitano di assistenza dedicata.

La decisione, assunta con deliberazione n. 282 del 13/10/2022,  prevede una assistenza gratuita e qualificata, prestata da personale educativo assistenziale in possesso di adeguate competenze, nell’ora antecedente l’inizio delle lezioni e/o nell’ora successiva, a favore degli alunni con grave disabilità certificata che ne hanno fatto richiesta.

Il costo per l’intero anno scolastico, interamente sostenuto dall’Amministrazione comunale, è di circa 27.000. euro (26,143,70 Iva esclusa; 27.450 Iva compresa).

Il servizio, che viene avviato in via sperimentale dall’anno scolastico in corso, partirà da lunedì 24 ottobre ed è affidato – a seguito di apposita procedura condotta per la sua individuazione –  – alla RTI Unicoop-Aurora Domus-Eureka che sta già operando, con personale qualificato, nei plessi interessati dal servizio in oggetto in quanto gestore del servizio di integrazione scolastica degli alunni con disabilità.

Potrà così, tra l’altro, essere mantenuta la continuità con gli operatori che già lavorano con questi stessi alunni.

Al termine di una approfondita istruttoria per la rilevazione dei bisogni, condotta con le scuole, il servizio verrà svolto a favore di n. 8 alunni per il pre – scuola e n. 2 alunni nel dopo scuola, con il coinvolgimento di altrettanti operatori.

Di seguito un prospetto delle scuole e degli alunni coinvolti

2° CIRCOLO :

  • ALBERONI 1 ALUNNO
  • MAZZINI 1 ALUNNO

4° CIRCOLO  :

  • DE AMICIS 1 ALUNNO
  • DUE GIUGNO 2 ALUNNI

5° CIRCOLO  :

  • VITTORINO 1 ALUNNO

7° CIRCOLO  :

  • PEZZANI 2 ALUNNI