Al via gli “Internazionali di Tennis Città di Parma”

38

Quarti, semifinali e finale live su Super Tennis TV

PARMA – Con la cerimonia di sorteggio al Palasport Bruno Raschi hanno preso ufficialmente il via gli “Internazionali di Tennis Città di Parma” e le qualificazioni dell’ATP Challenger 80. 

Una manifestazione, che pur rispettando le norme anticontagio, si terrà infattia porte chiuse sui campi indoor in play-it del Palazzetto dello Sport Bruno Raschi e del Tennis Club Parma Mariano, sarà trasmessa in streaming e richiamerà a Parma prestigiosi nomi del tennis internazionale.  Dopo la presentazione alla stampa della manifestazione Marco Bosi, Vice Sindaco con delega allo Sport del Comune di Parma, Giampiero Alinovi, Presidente Circolo Tennis Club Mariano, Capo Gabinetto Giunta Regione Emilia-Romagna Marcello Marchesini , MEF tennis eventsRomano Botti Presidente Circolo President Tennis Club Parma, Gilberto Fantini Presidente Comitato Regionale della FIT hanno dato vita alla cerimonia di sorteggio del tabellone degli “Internazionali di Tennis Città di Parma” e le qualificazioni dell’ATP Challenger 80. 

“Non era affatto banale, in questo periodo difficile riuscire a fare di Parma il teatro del grande tennis. Ci siamo riusciti con un lavoro di rete e molta passione. Lo svolgimento a porte è un segno dei tempi, questa manifestazione apre le porte per una tradizione importante a Parma nei prossimi anni e evidenzia una realtà territoriale ricca di appassionati” ha commentato Marco Bosi. Gilberto Fantini ha ribadito la vicinanza del comitato regionale e i complimenti per il lavoro svolto sottilneando come “Parma si meriti il titolo di Capitale Italiana del Tennis. Due tornei challenger in una stessa città non sono mai stati ospitati da nessuna altra città, Parma si merita questo riconoscimento che premierà i tanti appassionati con la diretta giornaliera da Super Tennis TV”.

Parma nonostante la situazione sanitaria non ha voluto rinunciare, con il supporto della Regione Emilia Romagna e di APT ad una manifestazione che porta per la prima volta il grande tennis in città.  

La giovane Italia in campo a Parma – Innanzitutto nel tabellone principale ci sarà la stella del tennis italiano, Lorenzo Musetti. L’ex numero 1 del mondo under 18, protagonista di una cavalcata entusiasmante agli Internazionali BNL d’Italia in cui ha superato le qualificazioni e ha battuto Stanislas Wawrinka e Kei Nishikori prima di arrendersi a Dominik Koepfer, ha vinto a Forlì il primo trofeo Challenger della sua giovane carriera.  Oltre a lui, ci saranno sia Luca Nardi sia Giulio Zeppieri. I due talenti azzurri hanno ricevuto le wild card dalla Federazione Italiana Tennis e saranno dunque in gara nel main draw. Classe 2003, Nardi è reduce dall’ATP 250 di Anversa, in cui ha combattuto alla pari con il numero 86 del mondo Marcos Giron arrendendosi solo al terzo set. Genio e sregolatezza, la promessa di Pesaro vanta già un titolo da professionista, avendo conquistato a sorpresa il trofeo dell’ITF $15.000 a febbraio. Sempre presente ai tornei MEF Tennis Events, Zeppieri (classe 2001) va invece a caccia della sua prima finale livello Challenger dopo aver raggunto la “semi” nel 2019 proprio a Parma, negli Internazionali di Tennis Emilia-Romagna ospitati dal Tennis Club President. 

Gli atleti iscritti – Primo giocatore dell’entry list il giapponese Yuichi Sugita: classe ’88, l’atleta nipponico che in carriera ha conquistato ben 11 titoli Challenger (oltre al successo nel torneo ATP 250 di Antalya nel 2019) è oggi numero 99 del mondo dopo aver occupato la trentaseiesima posizione del ranking ATP tre anni fa. Poi Andreas Seppi, istituzione del tennis italiano e della squadra di Coppa Davis capitanata da Corrado Barazzutti, alla terza presenza stagionale in un Challenger targato MEF Tennis Events. Iscritti anche il francese Gregoire Barrere, il bosniaco Damir Dzumhur, il serbo Nikola Milojevic, lo statunitense JJ Wolf e il tedesco Daniel Altmaier (giustiziere di Matteo Berrettini al terzo turno del Roland Garros), in totale sono quattro gli azzurri già certi di un posto nel tabellone principale del torneo. Nella lista degli Internazionali di Tennis Città di Parma anche Federico Gaio, a caccia dell’ingresso nella top 100 del ranking mondiale, e Roberto Marcora, arrivato ad un passo dalla qualificazione nel tabellone principale del Roland Garros.  

Tutti gli incontri in diretta – Oltre al live streaming di tutti i match sul sito www.atptour.com e agli aggiornamenti costanti sui profili social (FacebookInstagram e Twitter) di MEF Tennis Events e su www.internazionaliparma.com, la corsa al titolo sarà anche in diretta televisiva. SuperTennis TV (canale 224 di Sky e 64 del digitale terrestre) trasmetterà infatti i quarti di finale, le semifinali e la finale di domenica 8 novembre. “Un torneo di questa portata non poteva passare sottotraccia – spiega Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events -. Preso atto dell’assenza di spettatori in tribuna, abbiamo sprintato affinché le partite andassero in diretta tv, insieme a numerosi spot promozionali della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Parma. Siamo riconoscenti al territorio e alle istituzioni, rappresentate su tutti da Stefano Bonaccini, Giammaria Manghi e Marco Bosi, e lo vogliamo dimostrare. Sarà l’ultimo torneo del 2020, ma siamo sicuri che il grande tennis tornerà in Emilia-Romagna e a Parma anche nei prossimi anni”. 

(Oltre al live streaming di tutti i match sul sito www.atptour.com e agli aggiornamenti costanti sui profili social FacebookInstagram e Twitter di MEF Tennis Events e su www.internazionaliparma.com.)