Al via dal 27 settembre il porta a porta nella zona residenziale e extraurbana di Sogliano al Rubicone

4

SOGLIANO AL RUBICONE (FC) – Inizia lunedì 27 settembre, presso circa 1.300 famiglie ed attività della zona residenziale ed extraurbana di Sogliano al Rubicone, la raccolta porta a porta.

Per le circa 600 utenze dell’area residenziale il sistema sarà di tipo ‘misto’, con raccolta a domicilio di indifferenziato e organico, mentre nell’area extraurbana, per circa 700 utenze, è previsto un sistema di tipo ‘integrale’, cioè la raccolta a domicilio di tutte le tipologie di rifiuti: indifferenziato, organico (scarti da cucina), carta, plastica/lattine e vetro.

Da lunedì 18 ottobre saranno rimossi gradualmente tutti i contenitori stradali.

Il progetto va a completare quanto avviato nel 2019 per alcune zone ancora non raggiunte dal servizio porta a porta (come Bivio Montegelli e la zona del “forese) nel territorio comunale, oltre che ad integrare e migliorare l’attuale gestione nelle località Ponte Uso, Savignano di Rigo, Barbotto e Montepetra Alta in cui si passerà dall’attuale porta a porta misto a quello integrale; nelle zone a sistema misto si provvederà a migliorare la situazione delle isole ecologiche stradali. Inoltre tutte le attività del territorio saranno servite dal sistema domiciliare integrale, con dotazione specifica.

L’intento è quello di migliorare la raccolta differenziata per recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili, che restano risorse preziose per l’ambiente. Attualmente nel territorio comunale di Sogliano la percentuale di raccolta è del 47,1% mentre l’obiettivo da raggiungere è il 65%, come previsto dal Piano Regionale dei Rifiuti.

Come ritirare i kit per il porta a porta

A tutte le famiglie nelle scorse settimane incaricati di Hera hanno consegnato il kit standard (composto da contenitori e calendario) per la raccolta differenziata, mentre alle attività sono stati consegnati i contenitori definiti in base alla tipologia di utenza e alle verifiche effettuate. Alle utenze non presenti al momento della distribuzione è stato lasciato nella buchetta della posta un avviso con tutte le indicazioni per ritirare direttamente il kit presso: Sede Hera di Pievesestina (Cesena), via F. Kossuth 195 (dal lunedì al sabato, dalle ore 7.45 alle ore 13.30), Deposito comunale di Sarsina – via Ambrola (ogni sabato sino al 20 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00), Portici di Piazza Matteotti 37 (giovedì 30 settembre e 14 ottobre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00) e Centro Civico di via Bivio Montegelli, 44 (giovedì 23 settembre e 7 ottobre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00).

Le attrezzature saranno consegnate esclusivamente agli intestatari della bolletta TARI o a persona diversa solo se dotata di delega compilata insieme con la copia del documento di riconoscimento del delegante.

Buone regole per differenziare i rifiuti

È importante ricordare che nel contenitore dei rifiuti indifferenziati va conferito solo ciò che rimane, dopo aver separato bene tutti i rifiuti differenziabili. Inoltre, gli addetti alla raccolta dell’indifferenziato svuoteranno solamente il contenitore consegnato. Uno o più sacchi depositati in strada, sui quali gli operatori apporranno un adesivo risalente all’infrazione, non saranno prelevati e verranno considerati a tutti gli effetti scarichi abusivi, come da Regolamento Comunale.

I canali di contatto Hera dedicati ai nuovi servizi

Per eventuali richieste di chiarimenti sull’avvio dei nuovi servizi è possibile contattare il numero verde dedicato 800.862.328, chiamata gratuita da rete fissa e mobile, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00 e il sabato dalle 8.00 alle 18.00. Per informazioni e segnalazioni sono inoltre disponibili l’apposita sezione del sito www.gruppohera.it e l’app di Hera Il Rifiutologo, scaricabile gratuitamente per iPhone/iPad e Android – oggi integrata con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon – su www.ilrifiutologo.it.