Al via a metà gennaio l’intervento del sottopasso di viale Principe Amedeo

16
Rimini cantiere prolungamento sottopasso centrale lato mare191223

Proseguono i lavori per il prolungamento del sottopasso centrale della Stazione e del nuovo accesso lato mare

RIMINI – Prenderanno il via a metà gennaio i lavori di Rete Ferroviaria Italiana (capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane) per migliorare l’accessibilità pedonale e ciclabile del sottopasso Grattacielo, in viale Principe Amedeo a Rimini. L’ordinanza rilasciata dal Comune prevede le necessarie modifiche di viabilità per avviare le attività di cantierizzazione, approvvigionamento materiale e bonifica degli ordigni bellici.

A partire dal 15 gennaio è prevista la chiusura al traffico di un piccolo tratto di via Monfalcone, dall’intersezione con via Rodi/viale Principe Amedeo a via Calalzo, con assegnazione al cantiere delle aree nel tratto di strada chiuso dove sono presenti anche alcuni stalli di sosta che non saranno fruibili.

Dopo il Sigep, dal 29 gennaio, sarà poi inibito l’utilizzo del marciapiede e di parte della corsia stradale di viale Rodi, che verrà ristretta in direzione mare, ma che resterà percorribile in entrambe le direzioni. Nei giorni precedenti le chiusure verrà posizionata una segnaletica dedicata e verrà spostata, con un arretramento di circa trenta metri, la fermata dell’autobus su viale Rodi.

Con la partenza dei lavori il sottopasso verrà chiuso per consentire le lavorazioni contemporanee su entrambi i fronti, lato città e lato mare dove sono già state avviate attività di taglio della vegetazione per la predisposizione delle aree di cantiere.

È prevista una temporanea riapertura in estate, con modifiche alle attività in corso tali da consentire il passaggio delle persone. Il termine dei lavori è previsto per la fine del 2024.

Proseguono parallelamente i lavori per il prolungamento del sottopasso centrale della Stazione e del nuovo accesso lato mare

Procede intanto, come da cronoprogramma, il cantiere di RFI per il prolungamento del sottopasso centrale della stazione di Rimini. Le attività di scavo della nuova porzione di sottopasso – circa 50 metri – sono state completate e sono stati realizzati la soletta inferiore e i muri laterali contro le strutture di sostegno predisposte nelle fasi precedenti. Nella seconda metà di gennaio 2024 è previsto l’intervento di una ditta specializzata per effettuare il taglio, con filo diamantato, del setto murario che divide il sottopasso esistente da quello in fase di realizzazione.

Continuano in parallelo le attività di realizzazione della nuova discenderia lato mare, con la realizzazione delle strutture delle rampe ciclopedonali e delle scalinate di accesso al sottopasso.

Nel corso della primavera prossima sono previsti l’avvio degli interventi funzionali alle opere edili ed impiantistiche interne al sottopasso e a seguire quelli relativi alla struttura metallica di copertura della discenderia.

La conclusione dei lavori è prevista entro la fine del 2024.