Al Campus oggi la “Giornata del benessere, dello sport e dei corretti stili di vita”

Dalle ore 9 alle ore 13 un susseguirsi di iniziative aperte a tutta la cittadinanza e a dipendenti e studenti dell’Università di Parma

uniparmaPARMA – Sabato 28 settembre, dalle 9 alle 13, al Campus Scienze e Tecnologie (ingresso Giocampus/partenza della pista di atletica), si terrà la prima Giornata del benessere, dello sport e dei corretti stili di vita, organizzata da CUG – Comitato Unico di Garanzia e CSU – Centro Sociale Universitario dell’Ateneo con il contributo delle associazioni LILT e AVIS e la collaborazione del CUS Parma.

L’evento sarà aperto dai saluti del Rettore Paolo Andrei e delle autorità presenti. Questa manifestazione di natura sportivo-educativa è aperta a tutta la cittadinanza, ai dipendenti e agli studenti dell’Ateneo ed è pensata per promuovere il benessere psico-fisico e divulgare corretti stili di vita basati su un’adeguata pratica dell’attività motoria e su una corretta alimentazione.

L’iniziativa prevede sia attività sportive che divulgazione di buone prassi. Sarà possibile:

– partecipare a una camminata di 5 km nel verde del Campus

– svolgere esercizi di stretching post camminata ed esercizi di stretching di mobilità articolare a cura dei corsi di Scienze motorie, sport e salute (LT) e Scienze e Tecniche delle attività motorie preventive e adattate (LM)

– avere informazioni ed effettuare esercitazioni pratiche relative alla corretta alimentazione sul luogo di lavoro e all’adeguata attività motoria in contrasto alla sedentarietà.

Saranno inoltre presenti

· lo stand del Progetto Europeo SPRINTT (Sarcopenia and Physical fRailty IN older people: multi-componenT Treatment strategies) per l’invecchiamento “sano”;

· lo stand del progetto Insieme con te – Centro Oncologico di Parma, dove il prof. Marcello Tiseo tratterà il tema della prevenzione oncologica;

· il CSU dell’Università di Parma per la presentazione delle sezioni sportive dell’Ateneo;

· associazioni del territorio legate alla promozione della salute e delle attività sportive per disabili e non.

Al Centro Sant’Elisabetta è previsto uno spazio di intrattenimento ludico-sportivo per bambini.

All’arrivo verranno consegnate ai partecipanti 200 borracce “targate” Università di Parma.

In caso di maltempo alcune attività potrebbero essere trasferite al Centro Sant’Elisabetta o nel “Pallone” sportivo.