Adolescenti e genitori: mercoledì 14 novembre apre il ciclo di conferenze “raccontare il presente”, dedicato a famiglie, insegnanti ed educatori

_palazzo-del-municipio-riminiRIMINI – Tornano, a partire da novembre, gli appuntamenti organizzati dal Centro per le Famiglie del Comune di Rimini dedicati a genitori, insegnanti ed educatori di ragazzi pre-adolescenti e adolescenti sui temi legati alle trasformazioni fisiche, psicologiche e relazionali, che coinvolgono i giovani nella fascia di età 9-18 anni.

L’incontro di apertura – a ingresso gratuito fino a disponibilità posti – si terrà mercoledì 14 Novembre alle ore 20.45 alla Sala Manzoni, in Via IV Novembre, 35 e avrà come titolo “Genitori e figli: tiro alla fune” e sarà incentrato sulla gestione del conflitto e sui ruoli e responsabilità genitoriali. A condurlo sarà Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva (medaglia d’argento al merito della Sanità Pubblica conferitagli nel 2004 dal Ministero della Salute). L’adolescenza è una continua arena di confronti e scontri, necessari allo sviluppo, ma faticosi per genitori e figli e l’immagine del gioco del tiro alla fune, proposta da Pellai, risulta efficace nel rappresentare, in tutte le sue sfaccettature, questa situazione.

A partire dalla conferenza iniziale, due appuntamenti al mese accompagneranno genitori ed insegnanti nell’approfondimento dei diversi aspetti che caratterizzano l’adolescenza; a concludere il percorso un appuntamento speciale in cui a raccontare l’adolescenza sarà Roberto Mercadini, con il monologo “La regola dell’eccezione”. Gli incontri verranno realizzati nell’Aula Magna di diverse scuole del territorio, fatta eccezione per l’evento di apertura e quello di chiusura, con l’obiettivo di offrire una maggiore prossimità e possibilità di partecipazione ai cittadini.

Per tutti gli appuntamenti l’ingresso è gratuito, senza iscrizione, fino ad esaurimento posti.

Per informazioni: Centro per le Famiglie, tel. 0541 793860

e-mail: centrofamiglie@comune.rimini.it

Fb: centrofamiglierimini