Categorie: Attualità Emilia RomagnaModena

Abitava a Carpi la donna investita in strada per Villanova

La 56enne, di nazionalità ungherese, è deceduta in seguito all’urto, ferito anche l’uomo che camminava insieme a lei

MODENA – Era di nazionalità ungherese la donna, E.P. le iniziali, deceduta nella serata di mercoledì 6 dicembre a Modena, in prossimità di Villanova in seguito a un incidente stradale. Aveva da poco compiuto 56 anni, era residente a Novi dove ancora abita il figlio 33enne, mentre lei si era di fatto trasferita a Carpi da quando aveva dovuto lasciare la propria casa resa inagibile dal terremoto.

Mercoledì sera stava camminando su strada per Villanova in compagnia di un’altra persona, quando è stata investita da un’automobile sopraggiunta alle spalle. È accaduto verso le 20.40 all’altezza del civico 95. L’auto, una Renault Clio guidata da un 19enne residente in zona, proveniva da Villanova in direzione Nazionale per Carpi quando, all’altezza del civico 95, in un tratto di strada scarsamente illuminato e con poche abitazioni, ha travolto i due pedoni sbalzandoli nel canale di scolo a lato della strada.

Per la donna non c’è stato nulla da fare, è probabilmente morta sul colpo battendo la testa contro la sponda in cemento del canale; ai sanitari del 118 e al magistrato di turno non è restato che accertarne il decesso.

La persona che era insieme a lei, P.G. di 53 anni, di nazionalità italiana e residente in Lazio, a Formia ma nato in provincia di Modena, è stato soccorso e trasportato dal 118 all’ospedale di Baggiovara con ferite di media gravità.

Sotto choc ma illeso il giovane automobilista, negativo all’alcol test, che ha riferito di aver visto l’auto che lo precedeva scartare improvvisamente verso sinistra senza comprenderne il motivo. Avvertito il violento urto, si è immediatamente fermato cercando di capire quanto fosse accaduto, con l’aiuto della torcia del telefono cellulare ha scorto i due nel fossato e ha cercato di fermare altri automobilisti che hanno anche aiutato l’uomo ad uscire dal canale.

Sul posto per i rilievi di legge e per regolare la viabilità, che è rimasta paralizzata per alcune ore, le pattuglie della Polizia municipale di Modena.

Condividi
Pubblicato da
Roberto Di Biase

Articoli recenti

Sperimentazione VeloOk in arrivo: al via il confronto con i Quartieri per individuare dove installare i rilevatori di velocità

CESENA - VeloOk in arrivo anche sulle strade cesenati. A breve l’Amministrazione avvierà l’utilizzo sperimentale delle colonnine per la rilevazione…

5 ore passati

Alla guida di auto rubata, fermati due giovani in via Giardini a Modena

Il mezzo, sottratto domenica 16 settembre, era stato visto transitare non lontano dal luogo del furto attraverso le telecamere di…

5 ore passati

Apre i battenti “Metamorphica”, mostra di Marisa Zattini

Sabato 22 settembre, ore 17.00, la presentazione  nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana CESENA - Sabato 22 settembre alle 17.00…

5 ore passati

Caninfesta, sabato 22 settembre al Circolo La Fattoria la sfilata dei cani cittadini

BOLOGNA - Torna sabato 22 settembre, al Circolo La Fattoria in via Pirandello (Quartiere San Donato - San Vitale), Caninfesta,…

5 ore passati

Cesena aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio 2018 aprendo gratuitamente i suoi musei nel week end

CESENA - Anche Cesena aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP 2018), aprendo gratuitamente i suoi musei nelle giornate di…

5 ore passati

Ai Musei civici di Modena si gioca con “Occhio alla rosa”

Caccia al particolare sabato 22 settembre nelle Giornate europee del Patrimonio MODENA - Anche i Musei civici di Modena, a…

5 ore passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice