A Macfrut 2021: Italian Berry Day

14

Focus sul mercato dei piccoli frutti con un convegno internazionale e un’area espositiva. In fiera a Rimini mercoledì 8 settembre

CESENA – L’universo dei piccoli frutti fa tappa a Macfrut (7-9 settembre a Rimini). Appuntamento con Italian Berry Day, grande novità dell’edizione 2021 della fiera internazionale dell’ortofrutta, in programma mercoledì 8 settembre.

Promosso da Ncx Drahorad e ItalianBerry.it in collaborazione con Cesena Fiera, Italian Berry Day propone un convegno di respiro internazionale alla presenza dei principali opinion leader del settore, a cui si aggiunge un’area espositiva tematica nell’ingresso centrale della kermesse (Hall sud).

Il convegno sarà aperto alle esperienze dell’intera filiera, con contributi dalle principali aree mondiali di produzione e commercializzazione, una piattaforma di incontro tra vivaisti, produttori, packer e grande distribuzione.

Un mercato, quello dei piccoli frutti, in crescita esponenziale in Europa, tanto raddoppiare il giro d’affari in un decennio, arrivando a circa 2 miliardi di euro. In Italia la crescita in volume nell’ultimo anno è stata stimata tra il 15-20%.

“Siamo orgogliosi che il principale evento italiano dell’ortofrutta dia a mirtilli, more e lamponi italiani l’occasione di presentarsi – dice Thomas Drahorad, presidente di NCX Drahorad – e Italian Berry Day vuole essere una vetrina internazionale al servizio della filiera. L’Italia, con i consumi di piccoli frutti in veloce crescita, è anche un mercato particolarmente interessante per i produttori internazionali, che completano validamente la stagionalità e la disponibilità del prodotto di origine italiana”.

“Macfrut ancora una volta si conferma Fiera di contenuti, con focus specifici sulle principali tendenze del settore ortofrutticolo – spiega Renzo Piraccini, presidente di Macfrut – I piccoli frutti da tempo sono al centro di un rinnovato interesse dei consumatori a livello mondiale grazie notevoli benefici di prodotto a cui si unisce la facilità nel consumo. Ampi sono i margini di crescita, così come diverse sono le criticità, tutti aspetti che saranno affrontati in questo importante appuntamento in programma l’8 settembre”.