A Cesena arrivano le bici elettriche in sharing

19

CESENA – Da oggi a Cesena sarà attivo anche il servizio di bike sharing elettrico di Helbiz, leader nella micro-mobilità e protagonista di una recente fusione con GreenVision Acquisition Corp. (Nasdaq: GRNV). Inizialmente saranno 60 le bici presenti sul territorio della città di Cesena che arriveranno progressivamente a 400 nelle prossime settimane, come disposto dal bando comunale, e che permetteranno ai cittadini di muoversi in modo comodo, pratico e veloce, nel pieno rispetto dell’ambiente.

Questi veicoli vanno ad aggiungersi alla flotta di 200 monopattini disponibili da luglio 2020 che verranno rinnovati proprio in questi giorni. 90mila le corse che sono state effettuate dalla partenza del servizio a oggi per un totale di oltre 160mila chilometri percorsi che corrispondono a un risparmio di CO2 di più di 282mila kg. La corsa più lunga è stata di 8,9 km mentre la più corta di 200 mt.

L’area operativa di bici e monopattini è di 17 km2 e si estende dal centro storico fino ai quartieri di Sant’Egidio, Villa Chiaviche e Ponte Abbadesse.

La tariffa per noleggiare le bici è di 0,25€ per lo sblocco iniziale + 0,7€ al minuto per la corsa.  A ciò si aggiunge la possibilità di usufruire di una vantaggiosa tariffa flat – Helbiz UNLIMITED al costo di 29,99 euro al mese – che permette di effettuare un numero di corse giornaliere illimitato della durata di 30 minuti (a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra) e l’accesso al servizio anche da Telepass Pay con 30 minuti di corse gratuite.

La formula di utilizzo è sempre quella del noleggio free floating: basterà scaricare l’applicazione mobile gratuita di Helbiz da iPhone o cellulare Android, localizzare il mezzo più vicino all’interno di una mappa georeferenziata e sbloccarlo mediante la scansione di un codice QR situato sul manubrio. In questo modo gli utenti del comune romagnolo potranno scegliere da oggi il mezzo che preferiscono a seconda delle loro necessità di spostamento.

“Sul fronte della mobilità e delle azioni ecosostenibili tese a tutelare la qualità dell’aria” – commenta il Sindaco Enzo Lattuca e l’Assessora alla Mobilità Sostenibile e Viabilità Francesca Lucchi “il 2021 è iniziato nel segno di un percorso decisamente importante che gradualmente modificherà la concezione che i cesenati hanno degli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola. Con l’avvio del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile e con la costituzione del progetto della Bicipolitana, Cesena si prepara a viaggiare sulle due ruote e a prediligere, come già avviene da qualche anno, una mobilità che avvantaggia i piccoli spostamenti in tempi rapidi. Con le nuove tecnologie infatti la mobilità è diventata più smart e certamente green. Biciclette, monopattini e altri dispositivi elettrici ci consentono di muoverci in modo più rapido e nel rispetto dell’ambiente. Questi veicoli dunque vanno ad aggiungersi alla flotta di 200 monopattini disponibili da luglio 2020 che verranno rinnovati proprio in questi giorni. Ben 90 mila le corse che sono state effettuate dalla partenza del servizio a oggi per un totale di oltre 160 mila chilometri percorsi che corrispondono a un risparmio di Co2 di più di 282 mila chilogrammi. La corsa più lunga è stata di 8.9 chilometri mentre la più corta di 200 metri. Dopo le difficoltà iniziali dovute a un utilizzo poco coscienzioso, soprattutto da parte degli utenti della strada più giovani, oggi il servizio convive armonicamente all’interno del centro storico e nei punti della città dove è consentita la circolazione”.

I dati raccolti da Helbiz sull’utilizzo dei monopattini in sharing confermano il grande interesse dei cittadini verso il servizio di micro mobilità e verso il cambiamento, già in atto, che porterà Cesena a rivoluzionare la propria mobilità in un’ottica sempre più efficiente e sostenibile. L’integrazione della flotta esistente di monopattini con le bici elettriche renderà il servizio di Helbiz sempre di più una soluzione di spostamento intermodale.

Per maggiori informazioni
Helbiz: http://www.helbiz.com