“A carnevale ogni frittella vale”

64

La Strada della Romagna partecipa al contest nazionale. Dal 9 al 16 febbraio viaggio alla scoperta delle tradizioni culinarie d’Italia con la Federazione nazionale delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia

RAVENNA – Anche il territorio provinciale di Ravenna attraverso la Strada della Romagna partecipa alla prima edizione del contest nazionale “A Carnevale ogni frittella vale” ideato dalla Federazione nazionale delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia. Dal 9 al 16 febbraio spazio a un viaggio fatto di racconti, video e immagini che percorrerà le varie regioni d’Italia alla scoperta dei dolci tipici locali del Carnevale e attraverso i canali social della Federazione coinvolgerà ristoratori, fornai, pasticceri e tutti gli appassionati che avranno voglia di condividere le tradizioni del proprio territorio legate a questo periodo che richiama la festa, la trasgressione e la libertà.

Febbraio è il mese del Carnevale, una festa antichissima che in ogni regione d’Italia viene celebrata con feste, maschere, carri allegorici di cartapesta e dolci tipici, preparati solo in questo periodo dell’anno e che sono un concentrato di storia, cultura e territorio. Attraverso il contest “A carnevale ogni frittella vale” la Federazione delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia vuole dare visibilità ai tanti professionisti della ristorazione e dell’arte bianca e promuovere i territori e le tradizioni locali d’Italia.

Come partecipare – Dal 9 al 16 febbraio artigiani pasticceri, fornai, panificatori, ristoratori, cuochi, osti, appassionati e degustatori potranno partecipare gratuitamente inviando foto di un dolce tipico locale di Carnevale accompagnate dal racconto della sua storia e tradizione, da una descrizione ed eventualmente dalla ricetta a info@stradevinoitalia.it compilando il modulo presente sul sito www.stradevinoitalia.it. Tutte le foto verranno condivise sui canali social della Federazione con l’hashtag #acarnevaleognifrittellavale e nel sito web. Al termine del contest una giuria nominata dalla Federazione premierà le foto e i racconti più rappresentativi per ogni categoria in gara. I vincitori saranno annunciati il 19 marzo e riceveranno in premio esperienze, attività o prodotti offerti dalle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia. Una selezione di scatti e racconti entrerà a far parte di un book digitale che sarà realizzato dalla Federazione delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia e che sarà disponibile per il download dal 19 marzo sul sito www.stradevinoitalia.it.

Le Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia non rappresentano soltanto le comunità vocate, le aziende e il mondo variegato dell’accoglienza turistica, ma sono spesso custodi e divulgatrici di saperi e sapori che sono unici, come unici sono i territori – sottolinea Paolo Morbidoni, Presidente della Federazione nazionale delle Strade del Vino, dell’Olio e dei SaporiDa qui nasce l’idea di valorizzare la ritualità e le tradizioni gastronomiche che stanno dietro ai tanti carnevali italiani. Mettendo la nostra rete al servizio di un’operazione che è innanzitutto culturale e che ha l’ambizione di diventare una grande vetrina per il saper fare italiano”.

Per la Strada della Romagna il contest “A Carnevale ogni frittella vale” si aggiunge al contest continuativo “Cucina, fotografa e brina con noi”, che per tutto l’anno raccoglie e racconta sulla propria pagina Facebook fotografie e ricette di piatti della tradizione romagnola proponendo in abbinamento i vini delle cantine del territorio, valorizzando prodotti locali d’eccellenza e suggerendo il migliore connubio enogastronomico.