A Bologna il Seminario 2019 della Società Italiana di Biofisica e Biologia Molecolare

Si terrà da martedì 11 a giovedì 13 presso l’Opificio Golinelli. In programma anche un incontro sul futuro della ricerca italiana con Iain Mattaj, direttore della Fondazione Human Technopole

OpificioGolinelliEsternoBOLOGNA – Da martedì 11 a giovedì 13 giugno, presso l’Opificio Golinelli di Bologna, si terrà il Seminario 2019 “Frontiers in Molecular Biology” della Società Italiana di Biofisica e Biologia Molecolare (SIBBM). Al centro della tre giorni di incontri ci sarà il tema “Nucleic acid immunity: from cellular mechanisms to new technologies”. L’evento gode del patrocinio del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie dell’Università di Bologna.

Tra i tanti scienziati e ospiti internazionali invitati ci sarà anche un incontro – martedì 11 alle 18.30 – con Iain Mattaj, direttore della Fondazione Human Technopole, che dialogherà sul futuro della ricerca italiana insieme a Valeria Poli (presidente della Società Italiana di Biofisica e Biologia Molecolare), Gennaro Ciliberto (presidente della Federazione Italiana Scienze della Vita), Manuela Battaglia (Telethon Chief Scientific Officer) e Salvatore Sciacchitano (Ministero della Salute). L’appuntamento sarà trasmesso anche in diretta streaming su YouTube.

Avviati nel 2004, i seminari annuali della Società Italiana di Biofisica e Biologia Molecolare sono oggi tra i più importanti eventi scientifici in Italia e si concentrano, con una prospettiva internazionale, su temi di avanguardia nella ricerca in biologia cellulare molecolare, genomica e bioinformatica.