Coronavirus Emilia-Romagna, dati del 26 dicembre 2021

92

Notizie sul Covid-19 in Emilia Romagna, i dati del bollettino del giorno: 2.921 nuovi positivi. Aumentano i guariti (+905). Vaccinazioni: oltre un milione e 200mila terze dosi somministrate.15.116 tamponi eseguiti. Stabili i ricoveri in terapia intensiva. L’età media dei nuovi positivi è di 37,6 anni. Ventuno i decessi

BOLOGNA – Domenica 26 dicembre 2021 prosegue l’informazione sul canale Emiliaromagnanews24.it.

Andiamo a vedere quali sono i dati dell’emergenza Coronavirus in Regione.

Ieri si sono registrati 3.551 nuovi positivi, 21 decessi, 52.826 attualmente positivi, 1.142 ricoverati in area medica, 107 ricoverati in terapia intensiva, 51.577 in isolamento domiciliare.

I DATI DEL BOLLETTINO DI DOMENICA 26 DICEMBRE 2021.

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 508.659 casi di positività, 2.921 in più rispetto a ieri, su un totale di 15.116 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 19,3%, un valore non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che nei giorni festivi è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/

Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 8.249.610 dosi; sul totale sono 3.598.480 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 1.212.990.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 1.128 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 430 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 574 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 37,6 anni.

Sui 1.128 asintomatici, 435 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 55 con lo screening sierologico, 114 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 9 tramite i test pre-ricovero. Per 515 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 568 nuovi casi, seguita da Modena (513) e Reggio Emilia (476); poi Rimini (310), Ravenna (276), e Parma (197); quindi Cesena (143), Piacenza (139) e Forlì (127); infine Ferrara (110) e il Circondario Imolese con 62 casi.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 12.384 tamponi molecolari, per un totale di 7.154.788. A questi si aggiungono anche 2.732 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 905 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 439.691. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 54.822 (+1.995). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 53.528 (+1.950), il 97,6% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano ventun decessi: due nella provincia di Reggio Emilia (due donne rispettivamente di 72 e 85 anni); tre nella provincia di Modena (tre uomini di 76, 85 e 95 anni); cinque in provincia di Bologna (una donna di 77 anni e quattro uomini di 85, 86, 87 e 91 anni); tre nella provincia di Ferrara (una donna di 80 anni e due uomini rispettivamente di 75 e 86 anni); tre nella provincia di Rimini (una donna di 56 anni e due uomini di 77 e 87 anni), quattro nella provincia di Parma (due uomini rispettivamente di 72 e 86 anni e due donne di 76 e 99 anni) e uno nella provincia di Forlì-Cesena (un uomo di 70 anni). Nessun decesso nelle province di Piacenza e Ravenna.

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.146.

Stabile il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (107, come ieri); 1.187 quelli negli altri reparti Covid (+45).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 7 a Parma (numero invariato rispetto a ieri); 11 a Reggio Emilia (-1); 8 a Modena (-2); 31 a Bologna (invariato); 6 a Imola (invariato); 14 a Ferrara (+2); 13 a Ravenna (+2); 2 a Forlì (invariato); 2 a Cesena (-1); 13 a Rimini (invariato). Nessun ricovero nella provincia di Piacenza, (come ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 29.667 a Piacenza (+139, di cui 60 sintomatici) 37.323 a Parma (+197, di cui 86 sintomatici), 59.833 a Reggio Emilia (+476, di cui 373 sintomatici), 82.900 a Modena (+513, di cui 247 sintomatici), 105.926 a Bologna (+568, di cui 346 sintomatici), 16.527 casi a Imola (+62, di cui 45 sintomatici), 31.618 a Ferrara (+110, di cui 26 sintomatici), 43.003 a Ravenna (+276, di cui 186 sintomatici), 24.048 a Forlì (+127, di cui 106 sintomatici), 26.880 a Cesena (+143, di cui 104 sintomatici) e 50.934 a Rimini (+310, di cui 214 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, è stato eliminato un caso di decesso in provincia di Bologna, in quanto inserito erroneamente.