9 maggio: Sarah Jane Morris & Antonio Forcione in concerto per festival Ravenna Jazz

101

Ravenna jazzRAVENNA – Mercoledì 9 maggio il festival Ravenna Jazz ha in programma una ‘gita fuori porta’: meta del concerto serale è infatti il Teatro Socjale di Piangipane, dove alle ore 21.30 si potrà ascoltare l’ammirevole voce di Sarah Jane Morris. La cantante britannica, beniamina del pubblico italiano sin dai suoi esordi coi Communards, condividerà assieme al chitarrista Antonio Forcione la leadership di un quintetto comprendente Henry Thomas al basso elettrico, Jenny Adejayan al violoncello e Martin Barker alla batteria. Biglietti: prezzo unico euro 12 (tessera Arci obbligatoria: euro 5).

In mattinata (dalle ore 10 alle 13 al Mama’s Club), la Morris e Forcione saranno anche protagonisti del workshop di Mister Jazz, dedicato a cantanti e chitarristi, durante il quale verrà affrontata l’arte di arrangiare brani famosi e saranno messe a fuoco varie tecniche per chitarra (finger picking, flat picking-tapping, percussione) e voce (pronuncia, proiezione) su stili che spaziano dal blues al pop e il jazz.

ravenna jazzL’atmosfera sarà “Soul” anche al concerto Aperitif pomeridiano, all’ Osteria Passatelli – Mariani Lifestyle con il pianista e cantante Lorenzo Pagani (ore 18.30, ingresso gratuito).

Ravenna Jazz è organizzato da Jazz Network con la collaborazione degli Assessorati alla Cultura del Comune di Ravenna e della Regione Emilia-Romagna, con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori.

Sarah Jane Morris e Antonio Forcione hanno in comune l’Inghilterra (per lei patria natìa, per lui adottiva), uno stile peculiare e una storia di successi. La loro partnership, iniziata nel 2012, ha dimostrato sin da subito una perfetta e istintiva intesa, oltre a una straordinaria forza comunicativa. Che salgano sul palco in duo o spalleggiati da un gruppo come in questo caso, un repertorio di songs celeberrime, riarrangiate con rivoluzionaria semplicità, è l’innesco per un folgorante mix di virtuosismi in punta di dita, ritmi impetuosi, ardente spiritualità e ironia in buona dose.

Sarah Jane Morris, inglese di Southampton, dove è nata nel 1959, è riuscita ad affermarsi con eguale fortuna in generi assai diversi come il jazz, il pop, il rock e l’R&B: merito del suo approccio canoro capace di passare dal sofisticato al viscerale, nonché dell’estrema estensione (quattro ottave), il perfetto controllo ritmico e l’intonazione millimetrica della sua voce.

Nel 1981 partecipò all’incisione del disco Into the Garden degli Eurythmics: il suo primo rilevante passo nel giro della musica pop che conta. È stata poi corista per i Communards di Jimmy Somerville. Nel 1986, con Don’t Leave Me This Way, i Communards e Sarah Jane scalarono le classifiche di vendita internazionali, imprimendo un marchio canoro indimenticabile. Da lì iniziò la carriera solistica della Morris, ricca di nuove collaborazioni: Riccardo Fogli, Riccardo Cocciante (col quale nel 1991 ha vinto il festival di Sanremo), Steve Martland, Matt Bianco, Marc Ribot, Dominic Miller.

Antonio Forcione, italiano di nascita ma londinese di adozione, è un virtuoso della chitarra acustica, capace di portare il suo strumento in zone mai esplorate da altri. La sua carriera si è sviluppata con notevole successo in una varietà di contesti, com’è evidente dalle sue innumerevoli collaborazioni: Biréli Lagrène, Barney Kessel, Dominic Miller, Rossana Casale, Trilok Gurtu, John Scofield, John McLaughlin, Charlie Haden, Zucchero, Bobby McFerrin, Phil Collins, Pino Daniele, Van Morrison…

Lorenzo Pagani (Rimini, 1973) si è formato come pianista classico ma è comunque cresciuto prestando l’orecchio a ogni genere musicale, avvicinandosi sin dagli anni di studio anche alla musica pop e al canto moderno. Ha poi approfondito il linguaggio jazzistico con Ramberto Ciammarughi. Tra i numerosi riferimenti artistici che hanno plasmato il suo stile ci sono Stevie Wonder, Marvin Gaye, George Benson, Jamie Cullum, Kurt Elling, Rachelle Ferrell: se ne troveranno certamente tracce nel suo “Soul”.

Concerti di mercoledì 9 maggio

Ravenna, Mama’s Club, ore 10-13

“Mister Jazz”

WORKSHOP per voce e chitarra

con SARAH JANE MORRIS & ANTONIO FORCIONE

“L’arte di arrangiare cover”

Piangipane (RA), Teatro Socjale, ore 21.30

“Ravenna 45° Jazz Club”

SARAH JANE MORRIS & ANTONIO FORCIONE QUINTET

“Compared to What”

Sarah Jane Morris – voce; Antonio Forcione – chitarra;

Henry Thomas – basso el.; Jenny Adejayan – violoncello; Martin Barker – batteria

RAVENNA JAZZ

APERITIFS

Osteria Passatelli – Mariani Lifestyle

Aperitif ore 18.30

Lorenzo Pagani

“Soul”

piano, voce

Informazioni

Jazz Network, tel. 0544 405666, fax 0544 405656

e-mail: ejn@ejn.it

website: www.ravennajazz.org

Prezzi

Teatro Socjale: prezzo unico € 12 (tessera Arci obbligatoria: € 5).

WORKSHOP Sarah Jane Morris & Antonio Forcione: quota di partecipazione € 15.

Modalità di iscrizione: inviare richiesta per e-mail (ejn@ejn.it) o per fax (0544 405656) indicando i seguenti dati: nome, cognome, indirizzo, cap, città, provincia, telefono, e-mail, data di nascita, strumento, corsi seguiti nelle precedenti edizioni di “Mister Jazz”.

Indirizzi e Prevendite

Teatro Socjale: Via Piangipane 153, Piangipane: biglietteria serale dalle ore 19:30;

informazioni e prenotazioni telefoniche: tel. 0544 405666 (lun-ven ore 9-13), ejn@ejn.it;

biglietteria on-line: www.crossroads-it.org, www.teatrosocjale.it

(si potranno degustare i mitici cappelletti del Socjale!: prenotazione a inizio concerto).

WORKSHOP Sarah Jane Morris & Antonio Forcione (Mama’s Club, Via San Mama 75): informazioni e iscrizioni tel. 0544 405666 (lun-ven ore 9-13), ejn@ejn.it.

Osteria Passatelli del Mariani Lifestyle, Via Ponte Marino 19, tel. 0544 215206, info@mariani-ravenna.it, www.mariani-ravenna.it

Ufficio Stampa

Daniele Cecchini

Direzione Artistica

Sandra Costantini