26 marzo: Lecture di Renzo Valloni “La crisi dell’acqua è una crisi etica”

L’evento si inserisce nella terza edizione del ciclo di lezioni magistrali Bioetica/Scenari, curato dal Centro Universitario di Bioetica dell’Ateneo diretto dal prof. Antonio D’Aloia

uniparmaPARMA – Martedì 26 marzo, alle 16.30, nell’Aula dei Filosofi della Sede Centrale dell’Ateneo, si terrà il secondo incontro del ciclo di letture magistrali Bioetica/Scenari – terza edizione, curato dal Centro Universitario di Bioetica diretto dal prof. Antonio D’Aloia, con la Lecture del prof. Renzo Valloni La crisi dell’acqua è una crisi etica: dove siamo, dove stiamo andando e dove potremmo andare.

L’incontro sarà aperto dai saluti del prof. Antonio D’Aloia, che introdurrà e modererà l’incontro.

Renzo Valloni è stato docente di Valutazione di impatto ambientale e Geologia all’Università di Parma; è autore di numerose pubblicazioni in Italia e all’estero e di diversi saggi divulgativi in tema di ambiente e risorse idriche. Dal 2013 è direttore del Centro Acque-eu.watercenter dell’Università di Parma; è stato Fulbright Visiting Professor presso l’Indiana University di Bloomington (USA).

Secondo il World Economic Forum la “crisi dell’acqua” è uno dei maggiori rischi a livello globale, capace di generare conflitti per la gestione di questa risorsa strategica. Quella dell’acqua è dunque, e innanzitutto, una crisi ecologica e ambientale, ma non solo. È anche una crisi etica (l’accesso all’acqua è declinato da parecchi quale diritto fondamentale) che avrà ricadute sulle prossime generazioni. Occorre dunque interrogarsi su quali potranno essere le prospettive per il futuro.

Le passate edizioni delle Letture magistrali Bioetica/Scenari hanno visto la partecipazione di Carlo Alberto Redi, Guido Barilla, Stefano Canestrari, Roberto Cingolani, Carlos Maria Romeo Casabona e Guido Barbujani; la terza edizione si è aperta con la Lecture di Angela Spinelli, che si è tenuta il 27 novembre 2018.

I prossimi incontri del ciclo di letture magistrali avranno luogo nel corso della primavera del 2019. In particolare, si segnalano le date e i relatori: il 10 maggio Rosi Braidotti e il 22 maggio Silvio Garattini.