250 mila mascherine di protezione in dono al Comune

27

I dispositivi consegnati dal Rotary club destinati a operatori sanitari e socio-sanitari, scuole, Cra, Centri diurni e volontari. Il sindaco: “Ulteriore risposta sul tema della prevenzione”

MODENA – Il Rotary club Modena ha consegnato 250 mila mascherine al Comune, che le destinerà agli operatori attivi sul territorio, ma anche alle famiglie modenesi. La donazione è frutto di un “service” mondiale del Rotary international iniziato a marzo 2020 per iniziativa del Rotary club cittadino: l’azione, finalizzata a contribuire al contrasto dei contagi da Coronavirus, ha coinvolto anche otto Rotary di Hong Kong e un Rotary australiano.

I dispositivi di protezione individuale sono stati consegnati all’Amministrazione comunale nella mattinata di oggi, lunedì 25 gennaio, in piazza Grande, alla presenza del sindaco Gian Carlo Muzzarelli e di una delegazione del Rotary club Modena, rappresentato anche del presidente Roberto Dino Villani e dal past president Andrea Pini Bentivoglio.

“La donazione testimonia la vicinanza del Rotary alla comunità – ha affermato il sindaco – e grazie a queste mascherine possiamo dare un’ulteriore risposta ai cittadini sul tema della prevenzione contro il Covid”.

Le 250 mila mascherine, sia di tipo chirurgico sia “Ffp2”, contenute in quasi 90 scatoloni, saranno distribuite nei prossimi giorni in alcune scuole della città, alla casa residenza per anziani Vignolese, al centro socio-riabilitativo residenziale e diurno Del Monte, all’ospedale di Baggiovara, al Policlinico, alla Protezione civile, alla Croce blu e alla Polizia locale. Inoltre, una quota dei dispositivi di protezione individuale sarà destinata alle famiglie individuate dai servizi sociali del Comune.