25 ottobre: giornata di studio “Alessandro Bausani fra Orientalismo, Interlinguistica e Fede Bahá’i” all’Università di Parma

La giornata è dedicata al grande intellettuale a 30 anni dalla scomparsa

uniparmaPARMA – È in programma giovedì 25 ottobre, a partire dalle 10.30, nell’Aula Magna della Sede Centrale dell’Ateneo (via Università 12), la giornata di studio Alessandro Bausani (1921 – 1988) fra Orientalismo, Interlinguistica e Fede Bahá’i, dedicata al grande intellettuale a 30 anni dalla scomparsa.

La giornata sarà aperta dagli indirizzi di saluto di Diego Saglia, Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali, e Michele Guerra, Assessore alla Cultura del Comune di Parma, a cui seguiranno, introdotti dal linguista dell’Università di Parma Davide Astori (all’interno del cui corso si inserisce l’incontro) e moderati da Maria Augusta Favali, Copresidente di Religions for Peace/Italia, gli interventi di Carlo Saccone, orientalista, Università di Bologna (Alessandro Bausani, il professore), Federico Gobbo, interlinguista ed esperantologo, Università di Amsterdam/Torino (Alessandro Bausani, il glottoteta), Julio Savi, Associazione Studi Bahá’í «Alessandro Bausani» (Alessandro Bausani, il bahá’i) e Luigi De Salvia, Presidente di Religions for Peace/Italia (Alessandro Bausani e il dialogo interreligioso).

La giornata, in memoria di Manouchehr Hedayat, già Presidente della Comunità Bahá’i di Parma, muove dallo spirito di implementare il dialogo fra l’Università e il territorio e di valorizzarne le diverse realtà.

La cittadinanza è invitata.