22°EmiliaRomagnaFest: il 30 luglio concerto del Risus Quartet a Forlì

12
Risus – Quartet

FORLÌ – Sabato 30 luglio, a Forlì, presso il Chiostro della Chiesa di Santa Lucia, alle ore 21.00 il Risus Quartet, quartetto d’archi al femminile proveniente dalla Corea del Sud, vincitore del primo premio e della medaglia d’oro al prestigioso Fischoff Chamber Music Competition (USA), si esibirà insieme al celebre clarinettista friulano Claudio Mansutti, in un programma concentrato su due grandi maestri dell’800, Claude Debussy e Johannes Brahms.

Il concerto sarà in due parti: nella prima il quartetto suonerà, da solo, una celebre pagina di Claude Debussy, il Quartetto per archi in sol minore op.10, mentre nella seconda parte archi e clarinetto suoneranno Insieme quella perla musicale che è il Quintetto in Si minore op.115 di Johannes Brahms, una tra le più belle pagine di musica da camera del compositore tedesco.

Il Risus Quartet è stato fondato nel 2020 da quattro giovani e appassionate musiciste provenienti dalla Corea del Sud. “Risus”, che in latino significa “ridere”, incarna bene l’obiettivo e il messaggio del quartetto: portare il piacere e la gioia dell’ascolto della buona musica a qualsiasi pubblico.

Le sue componenti – Haeni Lee, Jieun Yoo (violino), Mary Eunkyung Chang (viola), Bobae Lee (violoncello) – si sono laureate alla Seoul National University interessandosi in modo particolare alla musica da camera. Dopo la laurea, si sono trasferite negli USA per studiare e ampliare la loro visione di artiste esplorando ulteriormente il mondo dei quartetti d’archi. Vincitore del Gran Premio e della Medaglia d’Oro al Fischoff National Chamber Music Competition 2021, il Risus Quartet è attualmente il Young Professional String Quartet in residence presso la Butler School of Music dell’Università del Texas ad Austin. Il Risus Quartet ama mantenere viva la propria curiosità, il suo repertorio abbraccia musiche di vario genere, dal barocco alle nuove commissioni.

Claudio Mansutti, musicista udinese esperto clarinettista si dedica alla musica sotto tantissimi aspetti; musicista, didatta e ormai storico direttore della Fondazione Luigi Bon, da molti anni si impegna nella diffusione della musica sul suo territorio, avviando tanti giovani alla musica con la sua Scuola e offrendo luoghi e pubblico ai giovani musicisti, tra cui lo stesso Risus Quartet. Diplomato in clarinetto presso Conservatorio di Udine sotto la guida del M° A. Pecile, in seguito si è perfezionato con i maestri P. Borali (RAI Milano) e K. Leister (Berliner Philharmoniker). Ha vinto 5 Concorsi nazionali ed internazionali di musica da camera, ha registrato per la RAI e l’ORF, la radio-televisione austriaca. È stato fondatore del Diapason Ensemble e dell’Orchestra Accademia Ars Musicae di Klagenfurt e si è esibito in veste di solista con celebri orchestre internazionali.

La serata del 30 luglio si inserisce nell’ambito della rassegna Forlì Grande Musica, la nuova prestigiosa rassegna musicale realizzata da Emilia Romagna Festival e Young Musicians European Orchestra. Con la direzione artistica di Massimo Mercelli, in questo suo primo anno di edizione la rassegna propone ben 24 concerti e una programmazione varia, strutturata e continuativa.

Grazie al sostegno di:

Comune di Forlì – Fondazione Cassa di Risparmio di Forlì – Romagna Acque –

In collaborazione con: Fischoff  –  National Chamber Music Competition

Ingresso
Ingresso gratuito, fino a esaurimento posti; non è prevista prenotazione

Programma

CLAUDE DEBUSSY

Quartetto per archi in sol minore op. 10, dedicato al «Quart. Ysaÿe»

JOHANNES BRAHMS

Quintetto in si minore per clarinetto, 2 violini, viola e violoncello op. 115, dedicato a Richard Mühlfeld

Curricula artisti

Il Risus Quartet è stato fondato nel 2020 da quattro giovani e appassionate musiciste provenienti dalla Corea del Sud. “Risus” in latino significa “ridere”, l’obiettivo del quartetto è proprio quello di portare gioia al suo pubblico. I suoi membri – Haeni Lee, Jieun Yoo (violino), Mary Eunkyung Chang (viola), Bobae Lee (violoncello) – si sono laureati alla Seoul National University con particolare interesse alla musica da camera. Dopo essersi laureati alla Seoul National University, si sono trasferiti per studiare negli Stati Uniti d’America per ampliare la loro visione di artisti ed esplorare ulteriormente il mondo dei quartetti d’archi. Vincitore del Gran Premio e della Medaglia d’Oro al Fischoff National Chamber Music Competition 2021, il Risus Quartet è attualmente il Young Professional String Quartet in residence presso la Butler School of Music presso l’Università del Texas ad Austin. Dopo essersi esibite in sale come il DeBartolo Performing Center, l’Howard Art Center, la Dame Myra Hess Series, la loro stagione 2021-22 include esibizioni al Seocho-gu Chamber Music Festival, Tongui-dong Classic, alla Samick Cultural Foundation con il supporto della Busan Classical Development Council e una tournée in quanto vincitori del Fischoff Chamber National Chamber Music Competition. Il Risus Quartet ama mantenere viva la propria curiosità, il suo repertorio abbraccia musiche di vario genere dal barocco alle nuove commissioni.

Claudio Mansutti si è diplomato in clarinetto presso il Conservatorio di Udine sotto la guida del M° A. Pecile, in seguito si è perfezionato con i maestri P. Borali (RAI Milano) e K. Leister (Berliner Philharmoniker). Ha vinto 5 Concorsi nazionali ed internazionali di musica da camera, ha registrato per la RAI e l’ORF. È stato fondatore del Diapason Ensemble e dell’Orchestra Accademia Ars Musicae di Klagenfurt di cui è stato primo clarinetto. Ha intrapreso gli studi di direzione orchestrale con il M° L. Descev, e per quel che riguarda lo studio interpretativo, sI è perfezionato con il M° R. Repini. Si è esibito in veste di solista, tra le altre, con le orchestre Zagreb Radio and Television Orchestra, Virtuosi di Praga, Salzburger Solisten, Vienna Mahler Orchestra, Budapest Chamber Orchestra, Moravian Philharmonic Orchestra, Hradec Kralove Philharmonic Orchestra, FVG Mitteleuropea Orchestra, Orchestra Regionale Siciliana, Orchestre di Shenzen, di Quindao e di Hangzou in Cina, Thailand Philharmonic Orchestra a Bangkok. Si è esibito nel 2016 con i Berliner Symphoniker nella celebre Filarmonia di Berlino e ha collaborato con il Quintetto d’archi dei Berliner e con lo Janacek Quartet. Con l’Ensemble Variabile ha suonato in tutta l’Europa e oltre, esibendosi anche a New York, in duo, presso la Carnagie Hall nel 2015 e 2017.

WWW.EMILIAROMAGNAFESTIVAL.IT

XXII EMILIA ROMAGNA FESTIVAL

MUSIC HAS NO BARRIERS

5 luglio – 9 settembre 2022

PRIMO PREMIO!

RISUS QUARTET

HAENI LEE, violino

JIEUN YOO, violino

MARY EUNKYUNG CHANG, viola

BOBAE LEE, violoncello

I Premio e Medaglia d’oro del Fischoff Chamber Music Competition 2021

CLAUDIO MANSUTTI, clarinetto

Sabato 30 luglio – ore 21.00

FORLÌ – Chiostro della Chiesa di Santa Lucia