Rimini, il Comune mette in sicurezza idraulica le zone di Vergiano e Gaiofana

comune di Rimini logoRIMINI – Partiti i lavori per la messa in sicurezza idrogeologica di Vergiano e Gaiofana, due zone particolarmente colpite dai forti eventi meteorici che si sono verificati nei mesi scorsi a cui con questi interventi si porrà rimedio impedendone il ripetersi degli allagamenti specie nei pressi degli insediamenti abitativi.

Prendono infatti avvio a Vergiano i lavori per la realizzazione di una tubazione in cemento dal diametro di 80 cm che avrà la funzione di convogliare la maggior parte delle acque del fosso stradale della S.P. Marecchiese verso il Canale Consortile Oriale Sarzano che a sua volta recapita direttamente nel Fiume Marecchia. La nuova tubazione della lunghezza complessiva 645 metri, seguirà il sedime della Via Pergola, a partire dall’incrocio con la S.P. Marecchiese, fino al recapito nel Canale Consortile Oriale Sarzano dove si prevede il rifacimento della tombinatura con uno scatolare di dimensioni 160×100 carrabile.

Già avviati invece nelle scorse settimane quelli per la realizzazione di canale scolmatore da Via Santa Maria in Cerreto fino allo scolo consortile Zonara Masere, a Gaiofana. La nuova tubazione che sarà realizzata dal diametro di 80 cm e una lunghezza di 675 metri, avrà l’obiettivo di convogliare la maggior parte delle acque provenienti dai fossi di Via Santa Maria in Cerreto verso lo scolo consortile Zonara Masere, intercettando anche le acque meteoriche dello scolo esistente lungo via Rivarolo e dell’area verde localizzata a sud del PEEP per la parte delimitata dalla via Masere e dal tracciato della fognatura in corso di realizzazione.

Il costo complessivo per entrambi gli interventi è di 440.000 euro.