Parma, Sessanta sanzioni elevate dalla municipale durante i controlli dinamici

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipalePARMA – I controlli dinamici portati a termine dalla municipale con l’ausilio delle videosorveglianza hanno permesso di elevare ben 60 sanzioni nel periodo compreso tra il primo agosto e il 12. In particolare, gli agenti della polizia municipale hanno focalizzato la loro attività sulle seguenti vie: 9 posti di blocco sono stati effettuati in via Savani; 5 posti di blocco sono stati effettuati in via San Leonardo. L’attività di controllo risulta particolarmente significativa nel periodo estivo in cui la città è spopolata e la presenza degli agenti rappresenta un valido deterrente per eventuali malintenzionati che circolano sul territorio. Si tratta di azioni volte a garantire il controllo del territorio anche attraverso operazioni che gli agenti svolgono in tema di verifica della viabilità e dei mezzi circolanti.

Delle 60 sanzioni, 14 sono state contestate a veicoli condotti da cittadini stranieri. Ben 45 violazioni hanno riguardato la guida a bordo di veicoli non revisionati; in questo caso la sanzione ammonta a 169 euro che si riducono a 118,50 euro con pagamento entro 5 giorni. Cinque sono state le violazioni contestate per guida di veicoli sprovvisti di necessaria copertura assicurativa: la sanzione ammonta a 848 euro che scendono a 593,60 euro con pagamento entro 5 giorni. Altre 10 sanzioni sono state comminate per la violazione di diversi articoli del codice della strada. Fra questi, un verbale di sanzione per guida senza patente perché mai conseguita da parte di cittadino straniero, per cui la sanzioni ammonta a 5.000 euro, a cui si aggiungono 3 mesi di fermo amministrativo del veicolo. Un’altra sanzioni è stata comminata al conducente che non ottemperato nel dare la precedenza ai pedoni nelle fasi di attraversamento della carreggiata, la sanzione ammonta a 163 euro che si riducono a 114.10 euro con pagamento entro 5 giorni e 8 punti di decurtazione sulla patente. Un’altra multa è stata data per per l’inottemperanza da parte del conducente di un veicolo che non si è fermato all’alt della municipale, impegnata in punto di controllo, in questo caso la competenza è del Prefetto di Parma e la sanzione varia da 85 euro a 338 euro con la decurtazione di 3 punti sulla patente di guida. Altre 7 multe sono state elevate per la mancanza momentanea dei documenti di circolazione, gente che guidava senza aver con sé la patente, la sanzione per ogni violazione è di 41 euro che scendono a 28,70 con pagamento entro 5 giorni e con l’invito a presentare la patente entro 30 giorni.