Nuova vita per la Banda città di Cesena

comune di Cesena logoSiglata convenzione con Comune, Conservatorio e istituto Corelli

CESENA – Con l’accompagnamento musicale al corteo della Festa della Liberazione, si è aperto idealmente il nuovo corso della Banda della Città di Cesena. Ad avviarlo la convenzione siglata dalla stessa Banda con il Comune di Cesena, il Conservatorio ‘Maderna’ e l’Asp Cesena Valle Savio in veste di gestore dell’istituto di cultura musicale ‘Corelli’. Obiettivo dichiarato: rilanciare e valorizzare la cultura musicale di tipo bandistico a Cesena.

“Ad avanzare questa istanza – spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Cultura Christian Castorri – era stata la stessa Banda Città di Cesena con un progetto specifico presentato al Comune. E se, da un lato, il Comune guarda sempre con attenzione a iniziative come questa, che possano sviluppare l’offerta culturale e sociale della città, siamo convinti che sia altrettanto importante la collaborazione con gli altri soggetti presenti sul territorio che si occupano di cultura e formazione musicale. L’accordo siglato, della durata di tre anni, a sostegno dell’attività bandistica va appunto in questa direzione”.

La convenzione si sviluppa principalmente su tre linee d’intervento. In primo luogo sul fronte della formazione, attraverso attività di educazione e corsi rivolti ai più giovani, anche in collaborazione con gli istituti scolastici del territorio. Ma si punta anche alla divulgazione, promuovendo incontri e iniziative che favoriscano la conoscenza musicale bandistica, e al recupero della tradizione, con iniziative tese a censire e salvaguardare il patrimonio delle composizioni di musica per banda e – perché no? – promuovere la produzione di nuovi repertori.

In questo contesto, la Banda Città di Cesena si impegna a organizzare corsi di orientamento musicale rivolti ai più giovani per arrivare a costruire una banda musicale giovanile entro i prossimi tre anni e sarà disponibile ad accompagnare le manifestazioni promosse dal Comune in occasione della Festa della Liberazione, della Festa della Repubblica, della Festa Nazionale delle Forze Armate, a cui si affiancherà un ulteriore concerto da concordare di anno in anno.

Dal canto suo, l’Istituto di cultura musicale “Arcangelo Corelli” metterà a disposizione, compatibilmente con la programmazione delle proprie attività, gli spazi di Palazzo Nadiani per le attività didattiche ed aggregative della Banda musicale “Città di Cesena, e condividerà gli strumenti di promozione della propria attività didattica, mentre il Conservatorio è pronto a fornire eventuale supporto didattico alle attività concertistiche e a contribuire al coordinamento logistico delle attività musicali cittadine.

Infine, il Comune di Cesena si impegna a sostenere lo svolgimento di queste attività con un contributo annuo di 7000 euro e concede alla Banda musicale Città di cesena la possibilità di utilizzare lo stemma civico.