Modena: Weekend alla Poletti tra Street Art, poesia e acquarelli

Sabato 26 novembre (14.30 – 19) apertura straordinaria della biblioteca a Palazzo dei Musei e alle 17 incontro sull’arte pubblica. Domenica 27 alle 11 il libro di Giulia Niccolai

street-artMODENA – Incontro sull’arte pubblica con il curatore Pietro Rivasi e gli artisti Franco Vaccari e Simone Ferrarini sabato novembre 26 alle 17. E domenica 27 alle 11 la presentazione del volume della poetessa Giulia Niccolai con disegni di Giuliano Della Casa “Pubblico&Privato” (Edizioni Galleria Mazzoli, 2016), con la partecipazione dell’autrice e dell’artista, insieme a Paul Vangelisti, critico e traduttore californiano, e Milli Graffi, poetessa e critica.

Per la biblioteca Poletti di Palazzo dei Musei, due appuntamenti di rilievo nel fine settimana, con apertura straordinaria sabato 26 al pomeriggio dalle 14.30 alle 19, nell’ambito dei festeggiamenti per il 50° delle biblioteche comunali modenesi.

Entrambi gli appuntamenti, a partecipazione libera e gratuita, si svolgono nella Sala Ex Oratorio al piano terra di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino a Modena.

Sabato 26 alle 17 alla tavola rotonda intitolata “Street Art, writing e arte pubblica” prenderanno parte l’artista Franco Vaccari, che sin dagli esordi della sua carriera si è occupato di graffiti; Pietro Rivasi, dell’associazione Fuori Orario di Modena, curatore di mostre, e Simone Ferrarini artista di street art del Collettivo FX di Reggio Emilia, che da anni lavorano sul campo (e sui muri). Coordina Carla Barbieri della Poletti. Diverse le questioni al centro dell’incontro: che cosa si intende oggi per arte pubblica? Chi sono i suoi protagonisti? Se l’espressione fa riferimento a tutto ciò che sul territorio rappresenta un’occasione per far uscire la creatività dai luoghi deputati come musei e gallerie, per porla a stretto contatto con la gente, allora anche street art e writing si può dire rientrino in questa particolare forma d’arte che penetra nel tessuto sociale e nella struttura urbana delle città.

disegno-di-giuliano-della-casa-per-la-copertina-del-libro-di-giulia-niccolaiDomenica 27 novembre l’appuntamento con Giulia Niccolai, Paul Vangelisti, Giuliano Della Casa e Milli Graffi è alle 11 per la presentazione pubblica del volume “Pubblico&Privato” (Edizioni Galleria Mazzoli, 2016) di Giulia Niccolai con disegni di Giuliano Della Casa.

“Un po’ pubblico e un po’ privato – si legge nella presentazione – è questo ultimo libro di Giulia Niccolai. Pubblico perchè ancora qui Giulia gioca a Frisbee, con le brevi e veloci poesie gettate verso il cielo, come già aveva fatto in “Frisbees in facoltà” nel 1984, “Frisbees (poesie da lanciare)”, nel 1994, “Frisbees della vecchiaia” nel 2012. Privato perchè comunque nella sua vita è divenuto importante, anzi decisivo, il percorso spirituale che l’ha portata alla religione orientale. Monaca buddista dal 1990, già in diversi volumi ci ha raccontato questa sua bisogno di raccoglimento interiore in libri come “Esoterico biliardo” (2001) e “Le due sponde: spazio/tempo – oriente/occidente” (2006). Nel libro leggerezza e profondità si fondano e si coniugano insieme in un’unica narrazione. Ugualmente leggeri ed incisivi gli acquerelli di Giuliano Della Casa che lo accompagnano”.

Il volume è tradotto da Paul Vangelisti e introdotto da Alessandro Giammei.

Giulia Niccolai è nata a Milano nel 1934 dove vive e lavora. Negli anni Settanta ha fondato e diretto con Adriano Spatola la rivista di poesia “Tam Tam”e collaborato alle Edizioni Geiger. È autrice di numerosi libri di poesia e di prosa

Informazioni t. 059 2033372, online (www.comune.modena.it/biblioteche/poletti).