Modena: Terramare, ornamenti, selce e frecce dei nostri antenati

terramara Ornamenti in corno delle terramareDomenica 24 e lunedì 25 aprile visite e laboratori al Parco archeologico di Montale

MODENA – Doppio appuntamento domenica e lunedì al Parco Archeologico di Montale in occasione del 25 aprile. Domenica 24 alle consuete visite guidate all’area archeologica e alle ricostruzioni del villaggio, si associa un appuntamento che risponde a una delle domande più frequenti del pubblico: “quali erano gli ornamenti al tempo delle terramare? E quali informazioni ci raccontano?”. Gli esperti del Parco guidano i visitatori alla scoperta dei materiali, delle tecniche produttive, delle forme e dei significati degli oggetti d’ornamento di 3.500 anni fa.

Spilloni, fibule, bottoni e borchie per decorare gli abiti, pendagli, armille, ferma trecce per abbellire il corpo e i capelli, sono solo alcuni dei numerosi oggetti rinvenuti durante gli scavi archeologici.

“Perle di bellezza” è poi l’atelier creativo dedicato ai bambini per realizzare collane e bracciali con perle di argilla (consigliato 3-13 anni).

La giornata di lunedì 25 aprile sarà invece dedicata a “Scheggiare la selce” con dimostrazioni di scheggiatura della pietra secondo tecniche in uso nell’età del bronzo a partire dai reperti in selce delle terramare: punte di freccia e lame di falcetterramara scheggiare la selceto sembrano essere stati fabbricati nello stesso luogo di estrazione della materia prima, i Monti Lessini, e giunti in area terramaricola sotto forma di prodotti finiti. Per bambini e ragazzi arriva “Un, due, tre… freccia!” laboratorio per costruire la propria freccia con selce, legno e resina (consigliato 6-13 anni).

Il Parco museo archeologico all’aperto della Terramara è a Montale in Via Vandelli (S.S. 12 – Nuova Estense). Apre al pubblico le domeniche e i festivi fino al 14 giugno dalle 10 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19 con l’ultimo ingresso un’ora prima delle chiusure. L’ingresso costa 6 euro (4 euro dai 6 ai 13 anni e gratuito fino ai 5 anni e per gli over 65). È prevista una serie di riduzioni che si possono trovare, insieme a tutte le informazioni sulle attività, sul sito del Parco museo all’aperto (www.parcomontale.it). Per informazioni e prenotazioni, tel. 059 2033101.