Categorie: Attualità Emilia RomagnaModena

Modena: studenti danneggiano con motosega i giochi del parco

Tutti italiani e minorenni hanno trovato l’attrezzo abbandonato. Individuati dalla Polizia municipale, solo una volta al Comando hanno capito la gravità del gesto

MODENA – Un gioco stupido quanto pericoloso che li ha portati a creare danni significativi all’area giochi di un parchetto cittadino e per alcuni a una denuncia.

Solo una volta al Comando della Polizia Municipale pare che i ragazzi, tutti incensurati e studenti delle scuole superiori, abbiano capito la gravità del gesto compiuto e se ne siano pentiti dichiarandosi disponibili a risarcire il danno.

Tutto è iniziato nel tardo pomeriggio di sabato 27 maggio quando un gruppo di sei giovani – quattro ragazzi e due ragazze – di nazionalità italiana e non residenti in zona, tutti studenti che frequentano regolarmente le scuole superiori, ha trovato una motosega nascosta in un cespuglio nel parchetto tra le vie Tenco e Leopardi.

Forse per noia forse per fare colpo sulle ragazze un po’ più grandi presenti nel gruppetto, dopo aver impiegato parecchi sforzi per accenderlo, alcuni hanno usato l’attrezzo contro gli arredi pubblici.

Ad essere danneggiata è stata soprattutto l’altalena, di cui hanno tagliato un palo, ma anche la pedana in gomma su cui sono collocati i giochi e una panchina nelle vicinanze. Ha dato l’allarme un cittadino che ha chiamato la Polizia municipale, mentre i ragazzi sono fuggiti abbandonando la motosega.

Grazie ad un accurato lavoro di indagine e alla collaborazione dei residenti, anche di altri giovani ascoltati dagli agenti nei giorni successivi, la Polizia giudiziaria è riuscita a risalire agli autori dei danneggiamenti e a contattare le famiglie.

Nei giorni successivi, uno alla volta tutti i ragazzi si sono presentati al Comando di via Galilei accompagnati dai genitori, tutti molto arrabbiati per quanto fatto dai figli. Hanno rilasciato dichiarazioni spontanee su quanto avvenuto e tre di loro, tutti minorenni tra i 16 e i 17 anni, sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria per il reato di danneggiamento aggravato al patrimonio pubblico.

Resta da capire chi possa aver abbandonato nel parco la motosega ora sotto sequestro; il codice di riferimento dello strumento risulta abraso, quindi non si è potuti risalire al proprietario attraverso il produttore, né risulta oggetto di denuncia di furto, anche se non si esclude che possa essere rubata.

Articoli recenti

Giornata mondiale dello yoga, seduta gratuita per bambini dai 5 ai 12 anni

Giovedì 21 giugno alle 18 in piazza Buozzi 15 a Pontelagoscuro FERRARA - In occasione della Giornata mondiale dello Yoga…

15 minuti passati

Cittadella Music Festival a Parma

In programma dal 21 al 23 giugno: Ennio Morricone, Ms. Lauryn Hill, Apparat, 2ManyDjs, Digitalism PARMA -  Il Maestro Ennio…

37 minuti passati

Cittadella Music Festival, le modifiche alla viabilità

PARMA - In occasione della manifestazione "Cittadella Music Festival", che si svolgerà il 21, 22 e 23 giugno, sono previste…

3 ore passati

Il 22 giugno sarà svelato il giorno dell’inaugurazione del Teatro Amintore Galli e il ricco palinsesto della stagione 2018 – 19

RIMINI - Dopo i festeggiamenti di domenica 10 e 17 giugno, a cui hanno partecipato oltre 1700 riminesi che hanno…

3 ore passati

21 giugno: Selfie Express your #foodidentity 5.0

Alle 18 torna su Facebook e Instagram il progetto fotografico dedicato al Patrimonio agroalimentare. Iniziativa patrocinata dal Master COMET dell’Università…

4 ore passati

Via della Lana e della Seta, giovedì 21 l’inaugurazione del nuovo trekking in contemporanea da Piazza Maggiore (Bologna) e da Piazza del Duomo (Prato)

BOLOGNA - Giovedì 21 giugno, mattina del solstizio d’estate, alle ore 8.45 il sindaco metropolitano Virginio Merola e l’assessore al…

5 ore passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice