Modena, Giro d’Italia – in vista del passaggio il 17 e 18 maggio

presentazione giro d'italiaCartellone di iniziative, mostre, incontri, raduni

MODENA – Mostre, conferenze con i campioni del ciclismo, raduni, gare, un sito Internet, oltre a diverse iniziative per promuovere la cultura della bicicletta anche attraverso l’utilizzo dei social.

In vista del passaggio nel territorio modenese del Giro d’Italia, con le due tappe il 17 e 18 maggio, i Comuni attraversati, con la collaborazione della Provincia e dello Studio Ghiretti, presentano un programma di eventi collaterali dedicati agli appassionati di ciclismo con una attenzione particolare nei confronti delle nuove generazioni.

«Per il territorio modenese – sottolinea Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena – il passaggio del Giro d’Italia rappresenta una occasione straordinaria non solo in termini di visibilità a livello nazionale, ma anche per promuovere la cultura della bicicletta soprattutto tra le nuove generazioni. Con questo obiettivo, tutti i Comuni interessati hanno collaborato per allestire un cartellone coordinato in grado di soddisfare i tanti modenesi appassionati di questo bellissimo sport».

Durante la presentazione Marco Bonucchi, sindaco di Sestola, ha ricordato «le positive ricadute anche in termini di promozione turistica, come avvenuto in occasione del passaggio del Giro nel 2014, senza trascurare l’aspetto sportivo con una con arrivo a Sestola molto importante anche ai fini della classifica».

Il cartellone delle iniziative ha un costo complessivo di 40 mila euro finanziato dai Comuni.

Il programma parte dalla prossima settimana con l’avvio di una selezione a premi di fotografia (dal titolo “Quando il Giro passò”) che premierà le opere scattate dagli appassionati in occasione dei numerosi passaggi del Giro nel passato. Le migliori 30 fotografie, sulla base del giudizio di una giuria di esperti, saranno esposte in una sede ancora da definire, mentre i proprietari dei tre migliori scatti riceveranno un riconoscimento da parte degli organizzatori e uno avrà la possibilità di assistere all’arrivo del Giro a Torino domenica 29 maggio in una zona riservata. Il materiale potrà esser consegnato dal 21 marzo al 22 aprile agli uffici dell’assessorato allo Sport del Comune di Modena in via Galaverna 8.