Modena, Come i fili di Mirò le emozioni di figli di genitori separati

comune di Modena logoSabato 20 febbraio la psicoterapeuta Giuseppina Fagandini al ciclo “Strada Facendo” per il primo incontro sui comportamenti dei bambini nei processi di separazione

MODENA – E’ dedicato alle emozioni e ai comportamenti nei bambini a seguito della separazione dei genitori il quarto incontro del ciclo “Strada facendo vedrai… La separazione: storia di un cambiamento familiare” rivolto principalmente a genitori che stanno attraversando un’esperienza di separazione, divorzio o ricomposizione familiare.

Gli incontri sono organizzati dal Servizio di Mediazione familiare del Centro per le famiglie del Comune di Modena, che fa capo all’assessorato al Welfare, in collaborazione con il Servizio di Psicologia dell’Azienda Usl di Modena, il Centro di Consulenza per la Famiglia, la Biblioteca Delfini e l’assessorato Cultura e Scuola.

L’appuntamento in programma sabato 20 febbraio alle 10 presso la sala conferenze del Quartiere Centro storico, in piazzale Redecocca 1, è intitolato “Quando i bambini fanno Oohh” vedrà come relatrice Pier Giuseppina Fagandini, psicologa e psicoterapeuta infantile che utilizzerà la confusione solo apparente dei quadri di Kandinsky e i fili sottili che collegano le immagini di Mirò per spiegare le emozioni dei bambini coinvolti nel processo di separazione dei genitori “perché le emozioni più profonde dei bambini sono difficili da penetrare con il linguaggio verbale e a volte per poter cogliere i sentimenti profondi e complessi, l’arte, le immagini, la poesia servono di più delle parole. E con i bambini – spiega Pier Giuseppina Fagandini – soprattutto con quelli piccoli, è molto efficace utilizzare i libri; vedere le parole scritte e sentirle, guardare le immagini sono strumenti che mettono in collegamento il mondo interno del bambino col mondo interno dell’adulto”.

L’appuntamento è il primo di due incontri propriamente dedicati ai comportamenti di bambini e ragazzi durante il processo di separazione dei genitori; sabato 27 febbraio sarà infatti la volta di Massimo Camiolo, psicologo e psicoterapeuta, già Giudice Onorario del Tribunale dei Minori di Milano, che proporrà un intervento sulle emozioni e i comportamenti nei figli adolescenti.

La partecipazione agli incontri è libera e gratuita; è possibile iscriversi via mail (mediazionefamiliare@comune.modena.it), telefonicamente (059 2033615) oppure direttamente in occasione dei singoli appuntamenti.