Massimo Lopez canta Sinatra il 19 dicembre a Riccione

Massimo Lopez Saranno rivisitate le pietre miliari dello swing, da Cole Porter a George Gershwin, da Jimmy Van Heusen a Richard Rodgers. iL 20 dicembre  Luigi Lo Cascio interpreta Pasolini

RICCIONE – La rassegna a cura di Riccione Teatro, promossa dall’Istituzione Riccione per la cultura e ATER, parte il 19 e il 20 dicembre con un weekend di musica e teatro, tra Palazzo dei Congressi e Spazio Tondelli. La campagna abbonamenti è aperta fino a venerdì 18 dicembre.

Inizia sulle note della più elegante musica americana La bella stagione 2015/2016, cartellone della città di Riccione. Sabato 19 dicembre, il Palazzo dei Congressi ospita Sing and swing, concerto di Natale con un interprete d’eccezione: Massimo Lopez rivisita le pietre miliari dello swing, da Cole Porter a George Gershwin, da Jimmy Van Heusen a Richard Rodgers, accompagnato da una delle più prestigiose formazioni italiane, la Jazz Company di Gabriele Comeglio.

Con la sua voce da crooner e la sua irresistibile presenza scenica, Lopez presenta una carrellata di grandi successi degli anni ’30, ’40 e ’50 resi celebri da mostri sacri come Frank Sinatra, Tony Bennett, Sammy Davis Jr. e intrattiene il pubblico con i monologhi e le imitazioni che lo hanno portato al successo (inizio ore 21, 20 euro).

A contribuire alla sorprendente carriera musicale di Lopez è stata addirittura Mina, che ha duettato con lui già vent’anni fa nel brano Noi. “Mi disse che avevo il timbro giusto per realizzare un progetto che avevo su Frank Sinatra” racconta. “Ed è stato suo figlio Massimiliano Pani a consigliarmi la Jazz Company diretta da Gabriele Comeglio.” Sassofonista, arrangiatore e direttore d’orchestra, Comeglio ha collaborato con talenti assoluti come Bob Mintzer e Randy Brecker, ha lavorato a dischi di Francesco De Gregori e Zucchero e arrangiato brani di Mina, Battiato, Ron e Antonacci. Ha inoltre diretto le orchestre del Festival di Sanremo e della Radio Svizzera, ed è autore della sigla di Che tempo che fa. Con la Jazz Company si è esibito anche all’Accademia di Santa Cecilia e al Regio di Parma: a Riccione lo affiancano Fabio Gangi al pianoforte, Ezio Rossi al basso e Marco Serra alla batteria.

Luigi Lo Cascio a Udine_foto di Luca d'Agostino 096La serata successiva, domenica 20 dicembre, parte con il primo spettacolo in abbonamento anche la programmazione teatrale dello Spazio Tondelli, nuova casa delle arti di Riccione. Qui Luigi Lo Cascio presenta Il sole e gli sguardi. La poesia di Pier Paolo Pasolini in forma di autoritratto (ore 21, 15 euro). Pochi mesi dopo La rabbia di Pippo Delbono, la città torna così a ospitare uno spettacolo dedicato a Pier Paolo Pasolini nel quarantennale dalla sua scomparsa. Attore di grande talento, già premiato con la Coppa Volpi, il David di Donatello, il Globo d’oro, il Ciak d’oro e il Nastro d’argento, Luigi Lo Cascio ha ideato e interpreta uno straordinario omaggio alla poesia e alla vita di Pasolini. “Abbiamo perso prima di tutto un poeta” urlava Alberto Moravia all’indomani della morte del suo amico, scegliendo così, tra le innumerevoli manifestazioni dell’ingegno di Pasolini – intellettuale, romanziere, cineasta, critico, saggista, drammaturgo – proprio la dimensione lirica. Partendo dalla sterminata produzione poetica di questo ingegno multiforme, lo spettacolo imbastisce una sorta di autoritratto. Ne viene fuori un unico discorso, attuale e profetico, in cui Lo Cascio si supera, accompagnato dai suggestivi disegni di Nicola Console.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI – Insieme a Il sole e gli sguardi l’abbonamento della Bella stagione comprende, a soli 90 euro, altri sei spettacoli. Il 9 gennaio si riprende con Giorgio Albertazzi e le Memorie di Adriano, poi si prosegue con l’Edipus di Giovanni Testori, Leo Muscato e Eugenio Allegri (22 gennaio), i Tradimenti di Harold Pinter, Michele Placido, Ambra Angiolini e Francesco Scianna (3 febbraio), le indagini di Carlo Lucarelli sull’opera buffa della censura (24 marzo) e la Venere in pelliccia di David Ives, Valter Malosti e Sabrina Impacciatore (10 aprile). Appuntamento imperdibile per gli amanti della danza domenica 28 febbraio, con le ombre danzanti dei Catapult. Fuori abbonamento, sabato 5 marzo, una straordinaria anteprima musicale del 23° Riccione TTV Festival con il live dei múm.

INFO – Un progetto a cura di Riccione Teatro, promosso da Istituzione Riccione per la Cultura – Comune di Riccione e ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna.

Palazzo dei Congressi: via Virgilio, 17

Spazio Tondelli: via don Giovanni Minzoni, 1

Biglietteria: presso il luogo dell’evento nel giorno dello spettacolo, dalle 18.

Abbonamenti: in vendita dal 10 al 18 dicembre (lunedi-venerdì, ore 10-13) presso Riccione Teatro – Villa Lodi Fè, viale delle Magnolie, 2.

Info e prenotazioni: tel. 320 0168171 (lunedì-venerdì, ore 10-13) – stagione@riccioneteatro.it – www.labellastagione.it – www.riccioneperlacultura.it