Martedi 25 ottobre “Insieme per la sicurezza giuridica”

Piacenza partecipa all’Open Day dei Notai d’Europa. I notai nelle scuole per parlare di legalità e tra la gente per informare su casa, famiglia e impresa

PIACENZA –  Martedì 25 ottobre 2016, anche a Piacenza si svolgerà l’Open Day dei Notai d’Europa, evento che si terrà contestualmente in 16 Paesi europei e 92 città italiane, organizzato in occasione della “Giornata europea della giustizia civile”, istituita nel 2003 dalla Commissione Europea e dal Consiglio d’Europa per creare un momento di informazione e confronto tra operatori della giustizia e cittadini. Il Notariato italiano ha deciso aderire al progetto con iniziative specifiche rivolte agli studenti e ai cittadini.

Il Consiglio Notarile di Piacenza – patrocinato dal Comune – ha aderito all’iniziativa che si articola, nell’ambito della stessa giornata, in due fasi: nella mattinata, gli incontri con gli studenti, il pomeriggio con il pubblico. Così la mattina i notai incontrano gli studenti nelle scuole – non solo numerosi istituti superiori, ma anche la primaria ‘Don Minzoni’ e la secondaria di primo grado ‘Ghittoni’ di San Giorgio – con l’obiettivo di veicolare il concetto di legalità, far conoscere i principi del diritto italiano ed europeo, e spiegare il ruolo che il notaio, pubblico ufficiale delegato dallo Stato, svolge in Italia e in Europa.

Nel pomeriggio, dalle ore 16 alle ore 19, presso la sede del Municipio, in piazza Cavalli, i notai incontreranno i cittadini per fornire un primo orientamento su casa, famiglia e impresa. L’iniziativa è gratuita e aperta al pubblico.

“Ringrazio il Consiglio Notarile di Piacenza – sottolinea il sindaco Paolo Dosi – per aver scelto la sede del Comune come luogo in cui incontrare i cittadini: l’Amministrazione non può che condividere e apprezzare l’impegno per la trasparenza e l’accesso alle informazioni, come veicolo fondamentale per favorire la consapevolezza e la partecipazione. Altrettanto importante è il coinvolgimento delle scuole, per educare i ragazzi alla legalità e alla conoscenza delle norme”.

Osserva il notaio Maria Rosaria Fiengo, presidente del Consiglio Notarile di Piacenza: “L’iniziativa europea del 25 ottobre è un momento d’informazione, riflessione e confronto tra operatori della giustizia, cittadini e studenti. Il diritto civile è parte della nostra vita quotidiana: lavoro, matrimonio, figli, acquisto della casa. Ma siamo consapevoli dei nostri diritti? Sappiamo quali sono gli attori del sistema giustizia e conosciamo il loro ruolo? I giovani sono il futuro del nostro Paese ed è importante insegnare il rispetto delle regole e dei principi essenziali che stanno alla base della nostra società civile. Per queste ragioni il 25 ottobre, Giornata Europea della Giustizia Civile, saremo nelle scuole a parlare con gli studenti di legalità e del ruolo del notaio nel contesto italiano ed europeo e, nel pomeriggio, incontreremo i cittadini per fornire informazioni e rispondere alle loro domande”.

Ecco le scuole di Piacenza che hanno aderito all’iniziativa degli incontri con gli studenti lanciata da ‘Notai d’Europa. Open Days’ e i notai che interverranno: Liceo Classico ‘Gioia’ (notai Vittorio Boscarelli e Mario Onorato), Liceo delle scienze umane ‘Colombini’ (notai Maria Benedetta Pancera e Raffaello Bianco), Liceo scientifico ‘Respighi’ (notai Paola Ugolotti e Manfredo Ferrerio), Istituto Superiore ‘Romagnosi’ (notai Silvia Bricchi e Carlo Brunetti), Istituto Superiore ‘Cassinari’ ( notai Amedeo Fantigrossi e Alessandro D’Episcopo), Istituto Superiore ‘Tramello’ (notai Maria Teresa Fermi e Francesco Ercolano), Scuola primaria ‘Don Minzoni’ (notai Maddalena Falotico e Eloisa Alessandra Luini), Scuola secondaria di primo grado ‘Ghittoni’ (notaio Grazia Annunziata) .

Nel pomeriggio, l’attività di informazione ai cittadini vedrà impegnati i notai Mariarosaria Fiengo, Maddalena Falotico, Alessandro d’Episcopo , Eloisa Alessandra Luini, Silvia Bricchi, Grazia Annunziata.