Internet day, un’aula d’informatica in dono alla scuola

comune di Modena logoSabato 30 aprile, alla primaria Anna Frank, la consegna

MODENA – Sabato 30 aprile, alla primaria Anna Frank, la consegna con gli assessori Ferrari e Cavazza. E venerdì 29 diretta dalla nuova Palestra digitale MakeitModena

Un’aula attrezzata con 18 postazioni pc connessi a Internet per consentire agli alunni della scuola elementare di svolgere attività didattiche in ambito informatico e digitale. Ad allestirla per la scuola Anna Frank di Modena che ne era sprovvista, è stata l’Amministrazione comunale che allo scopo ha recuperato diversi computer dismessi ma in buone condizioni e ha messo a disposizione arredi, monitor e tastiere. A configurare i computer con una distribuzione di Ubuntu Linux e a testarli, sono stati invece gli studenti dell’Itis Fermi guidati dal loro professore d’informatica nell’ambito del progetto Il pinguino tra i banchi, un’attività ormai consolidata che vede protagonisti gli studenti delle superiori, nata per incrementare la diffusione dell’open source, i programmi liberi da licenze commerciali, e per dotare di attrezzature informatiche le scuole, ridando nuova vita a vecchi computer.

L’aula sarà simbolicamente consegnata ad alunni e insegnanti della scuola di via Canaletto sabato 30 aprile, in occasione dell’Internet Italian Day, dall’assessore a Bilancio e Smart city Ludovica Carla Ferrari e dal vicesindaco assessore alla Scuola Gianpietro Cavazza. E il laboratorio sarà anche immediatamente utilizzato dalla classe 3A che partecipa al progetto Scuola 2.0 Code it, make.it! Il progetto, promosso dal Comune di Modena per favorire l’inclusione, oltre che l’apprendimento digitale, intende introdurre i bambini delle elementari alla programmazione (coding) attraverso il gioco. E’ stato avviato in 13 classi di sei scuole della città, tra cui appunto anche la Anna Frank, interessando complessivamente 300 alunni e 40 docenti di tre plessi per la durata tre anni scolastici e un totale di 180 ore tra formazione dei docenti e interventi in classe.

Venerdì 29 gennaio, le iniziative promosse per l’Internet Italian Day vedranno inoltre una diretta su facebook (rer-emilia-romagnadigitale) con l’assessora Ferrari nell’ambito di un palinsesto sulla partecipazione dei Comuni alle iniziative digitali. La diretta facebook andrà in onda dalla nuova Palestra Digitale MakeitModena di via Barchetta, 77 per illustrare il progetto che offre un luogo in cui condividere l’allenamento digitale quotidiano e avvicinarsi al mondo Ict. In diretta saranno appunto visitati gli spazi della Palestra digitale aperta ad appassionati e curiosi. Oltre alla sala principale adibita a laboratorio e ai corsi di coding e making, nella Palestra digitale ci sono una sala corsi di informatica e una sala macchina con stampante 3 D, fresa, taglio laser e altre attrezzature per il making.

Sabato 7 maggio, dalle 10 alle 14, in occasione dell’Open day appositamente pensato, sarà possibili visitare e scoprire di persona tutte le opportunità offerte dalla Palestra. Nella stessa occasione si svolgeranno un seminario sulla proprietà intellettuale e la tutela delle idee creative con Simone Aliprandi e incontri con inventori makers e creativi.