Grazie a Barilla premi di studio per studenti Erasmus: pubblicato il bando

Rinnovata la convenzione tra L’Università di Parma e l’azienda. L’iniziativa rientra nell’azione Network Università di Parma – Imprese. Domande fino alle 12 del 25 maggio

uniparmaPARMA – L’Università di Parma, grazie al rinnovo di una convenzione con Barilla, erogherà premi di studio a studenti di Corsi di Laurea Magistrale a integrazione della Borsa Erasmus Plus Mobilità per Studio per l’anno accademico 2018-2019.

L’iniziativa rientra nell’ambito dell’azione Network Università di Parma-Imprese, e punta a promuovere esperienze internazionali da parte degli studenti.

Per l’anno 2018-2019 i premi di studio saranno rivolti a 6 studenti selezionati tra gli iscritti al primo anno nell’anno 2017-2018 ai corsi di laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, Ingegneria Meccanica e Ingegneria Meccanica per l’Industria Alimentare, Ingegneria Elettronica, Communication Engineering, Ingegneria Informatica, Amministrazione e Direzione Aziendale, Finanza e Risk Managment, International Business and Development, Trade e Consumer Marketing e Scienze e Tecnologie Alimentari, e assegnatari di una borsa di studio di mobilità Erasmus Plus per l’anno 2018-2019.

Il contributo è stato fissato in 300 euro mensili (a integrazione della Borsa Erasmus) fino alla copertura di un periodo massimo di 6 mesi.

Il bando è pubblicato all’indirizzo http://www.unipr.it/erasmusplus_sms_out_2018_2019 e scadrà alle ore 12 del 25 maggio 2018.

I criteri adottati per l’attribuzione dei premi di studio prevedono la valutazione del curriculum universitario e delle conoscenze linguistiche, la spinta motivazionale e l’interesse per la mobilità internazionale, l’interesse dello studente per una carriera professionale nel settore dell’industria alimentare.

L’iniziativa, frutto dei proficui rapporti di collaborazione instaurati dall’Università di Parma con importanti realtà imprenditoriali quali Barilla, gli enti e le associazioni di riferimento per il mondo del lavoro sul territorio, vuole fornire uno stimolo agli studenti a orientarsi verso esperienze internazionali di tipo curriculare per acquisire competenze fondamentali per l’inserimento nel mondo del lavoro.