Giù il sipario sul Winter Village. Da qui a maggio già 60 le iniziative nell’ambito di U-Lab

L’assessore Lepore: “Esperienza positiva, ora il bando per l’estate in zona universitaria”

Comune di BolognaBOLOGNA – Giù il sipario sul Winter Village, l’iniziativa che a partire dallo scorso giugno, con l’avvio del Guasto Village, ha occupato in modo virtuoso via del Guasto, Largo Respighi e, nella versione invernale, anche piazza Verdi con la famosa installazione di container che in questi giorni viene smontata.

Guasto e Winter Village sono stati uno dei tasselli dell’azione di riqualificazione della zona universitaria che il Comune di Bologna sta portando avanti con l’Università di Bologna, il Teatro Comunale, la Fondazione Rusconi, l’Urban Center/ Ufficio dell’immaginazione civica. Le iniziative non si fermano qui perché, in attesa del bando per le attività estive nella zona che sarà la novità di quest’anno, proseguono le attività di U-Lab (uno degli assi del progetto ROCK) con le attività delle associazioni e delle realtà informali che hanno vinto il bando per promuovere azioni di cura verso la zona universitaria.

A gestire le due rassegne è stata l’Associazione PeacockLAB che fornisce anche i numeri di sei mesi di attività. Per quanto riguarda il Guasto Village in 108 giorni di rassegna sono state registrate più di 50 mila presenze e sono stati realizzate decine di iniziative tra dj set, mostre d’arte, workshop e interventi di street art live. Durante i 69 giorni del Winter Village sono stati organizzati e/o ospitati 71 eventi tra mostre d’arte, performance, eventi live, spettacoli e laboratori per bambini, un mercato natalizio.

Da qui a maggio le attività di U-Lab trasformeranno l’area in una zona di sperimentazione culturale diffusa per accompagnare la progettazione della rigenerazione, sviluppare nuove idee per la valorizzazione, l’uso non convenzionale e la creazione di servizi e promuovere alcune azioni sperimentali per i diversi spazi del distretto, in particolare verso il concorso di architettura previsto sulla zona del Teatro Comunale e via del Guasto. Sono in programma oltre 60 iniziative di cui 20 attività laboratoriali, al Teatro Comunale e in altri luoghi in via di definizione.

“Dopo l’esperienza, che riteniamo positiva, del Guasto e del Winter village, stiamo preparando con l’assessorato al Commercio il nuovo bando per l’estate che disegnerà un contenitore importante della riqualificazione di questa parte di città – spiega l’assessore alla Cultura, Promozione della Città e Immaginazione Civica, Matteo Lepore – e lavoriamo per far diventare questa area la cittadella della cultura nel centro storico di Bologna. Ricordo che abbiamo a disposizione 3 milioni di euro finanziati dal Governo per riqualificare questo distretto e la nostra volontà è quella di affidare al Teatro Comunale un ruolo sempre più importante e centrale come istituzione culturale che promuove la Cultura a livello internazionale, così come nella promozione di Bologna città della Musica Unesco”.