Giovani cesenati alla scoperta delle istituzioni europee grazie al progetto EduEu

studenti a Bruxelles

CESENA – La volontà di ragionare e discutere sul valore dell’Europa, il desiderio di approfondirne la sono i presupposti che hanno guidato EduEu, progetto di cittadinanza europea, proposto dal Comune di Cesena e realizzato attraverso il Centro Pace Loris Romagnoli nelle scuole medie e superiori della nostra città. Durante il progetto gli studenti hanno avuto l’occasione di conoscere il percorso storico, le competenze e gli organi europei e le opportunità che l’Europa offre loro.

Il progetto è culminato in un viaggio di studio a Bruxelles, svoltosi nelle scorse settimane e che ha visto la partecipazione di 9 ragazzi. Ospiti dell’europarlamentare Damiano Zoffoli, e accompagnati dall’Assessore alla Sostenibilità Ambientale ed Europa del Comune di Cesena, Francesca Lucchi, i ragazzi hanno visitato il Parlamento Europeo, ragionando sul ruolo e le attività del Parlamento europeo. Gli studenti hanno inoltre visitato la sede della Regione Emilia-Romagna a Bruxelles, quale organo rappresentativo degli interessi locali e delle opportunità volte al territorio.

“Per i ragazzi – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore Francesca Lucchi – è stata un’importante occasione di approfondimento dei valori e delle istituzioni europestudenti a Bruxelles 1e, un momento di crescita e di sensibilizzazione sul tema della cittadinanza attiva e delle opportunità che l’Europa può offrire loro. Del resto la riflessione sul significato dell’Europa sia come istituzione, che come insieme di cittadini, è un tema fondamentale, specialmente di fronte agli eventi che in questo periodo stanno coinvolgendo la scena europea. Conoscere lo spirito e le vicende che hanno portato alla firma del trattato costituente del 9 maggio 1950, comprendere come l’Europa sia stata la prospettiva per una cooperazione economica e politica in grado di garantire la pace per oltre 50 anni, sono elementi chiave per poter riflettere sul valore dell’Europa oggi, e sull’importanza di difendere gli ideali da cui è nata”.

Momento conclusivo del progetto si terrà la prossima settimana, durante la Festa dell’Europa, con un incontro che vedrà protagonisti gli studenti partecipanti al viaggio studio, invitati a restituire alla città un resoconto del percorso educativo svolto.