Ferrara, riscontri positivi ai corsi di Sicurezza stradale rivolti a richiedenti asilo

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleFERRARA – Si sono tenuti alcune settimane orsono, nella sala polivalente comunale del Grattacielo, quattro incontri sulla sicurezza stradale rivolti a cittadini extracomunitari richiedenti asilo e ospitati a Ferrara nelle strutture gestite dalla coop Camelotl.

I partecipanti ai corsi – svolti dall’Assistente Gianluca Stamati e dall’Agente Scelto Marco Malservigi, appartenenti al Nucleo di Educazione stradale e alla Legalità del Corpo di Polizia Municipale Terre Estensi – sono stati suddivisi per ceppo linguistico (Bengalesi e Afgani, Africani francofoni e Africani anglofoni), in gruppi al massimo di venti persone. I partecipanti hanno potuto confrontarsi con gli Agenti anche grazie alla presenza fondamentale degli interpreti e degli operatori della coop Camelot.

La Polizia Municipale ha illustrato le norme fondamentali della circolazione pedonale e ciclabile insieme alle indicazioni pratiche su come rapportarsi correttamente nei confronti degli organi di polizia in caso di controllo, cioè sulla necessità di avere con sè i documenti e di fornire le proprie generalità in modo completo e corretto. Si è affrontato anche il tema della validità delle patenti estere in Italia e della guida in stato di ebbrezza. I temi trattati hanno suscitato interesse e c’è stata una buona partecipazione con interventi e commenti sugli argomenti illustrati, nonostante le non trascurabili barriere linguistiche.

Questa ciclica attività educativa e di informazione, condotta dal Corpo Terre Estensi anche nei confronti degli stranieri presenti sul territorio italiano, mira a prevenire i sinistri stradali dovuti alla mancata conoscenza delle leggi del nostro Stato e nel contempo ad instaurare un rapporto di fiducia nei confronti delle istituzioni.