Electric Marathon 2016 per la prima volta fa tappa a Parma

Electric Marathon 2016Folli: “Rappresenta un’occasione per parlare di mobilità sostenibile nei centri urbani”

PARMA – Ha fatto tappa per la prima volta a Parma l’Electric Marathon 2016, il rally annuale di elettromobili, giunto alla sua quinta edizione, che attraversa l’Europa da Leopoli in Ucraina, fino a Montecarlo. Tanti i curiosi che in piazza Garibaldi hanno osservato le auto legate alla competizione tra cui alcuni modelli di Tesla P85D ModelS e Chevrolet Volt. Ad accoglierli il sindaco, Federico Pizzarotti, e l’assessore all’ambiente e mobilità, Gabriele Folli, che hanno assegnato i diplomi relativi alla classifica della tappa parmigiana. La maratona di auto elettriche è partita il 22 maggio scorso da Leopoli in Ucraina, ha attraversato l’Europa dell’est, per giungere in Svizzera. La tappa odierna, Bellinzona – Parma, proseguirà con la partenza nella mattinata di domani, alle 11, sempre da piazza Garibaldi, alla volta di Bologna, per toccare anche Pisa e Larderello e Mentone, e concludersi il 3 giugno a Montecarlo.

“Siamo lieti di ospitare per la prima volta a Parma – ha spiegato l’assessore alla mobilità Gabriele Folli – una tappa italiana dell’Eletric Marathon che rappresenta un’occasione per parlare di mobilità sostenibile nei centri urbani. Grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie è possibile, infatti, ridurre l’inquinamento attraverso azioni di sensibilizzazione volte a promuovere nuove modalità di spostamento”. L’assessore ha definito l’iniziativa la Mille Miglia delle auto elettriche.

Apprezzamento è venuto dal primo cittadino, Federico Pizzarotti, che ha sottolineato come l’iniziativa rappresenti un volano per la città di Parma da un punto di vista turistico e come, al contempo, sia un modo per sviluppare il tema della mobilità sostenibile.

2016 05 30 Pizzarotti Folli Electric Marathon-1A questo proposito ha ricordato le agevolazioni di cui godono le auto elettriche in città che possono usufruire dell’accesso alle Ztl, con parcheggio gratuito nelle righe blu e utilizzo delle corsie preferenziali. “L’obiettivo dell’Amministrazione – ha concluso – è quello di incentivare questa modalità di spostamento attraverso azioni che prevedono l’incremento delle colonnine di ricarica per auto elettriche”.

Per la tappa parmigiana al primo posto si è piazzata la Tesla del Team estone Sartsuauto, al secondo la Chevrolet Volt del Team ucraino Burisma, al terzo la Tesla del Team ceco Greenvictory ed al quarto la Tesla del team svedese Mikael. Curiosità ha destato anche un prototipo di taxi elettrico che verrà utilizzato nel Principato di Monaco.

2016 05 30 Pizzarotti Folli Electric Marathon-3L’Electric Marathon 2016 è una gara non competitiva organizzata sotto l’alto patronato di sua maestà Principe Alberto II di Monaco, è partita il 22 maggio da Leopoli in Ucraina e tocca 10 Paesi in Europa: Ucraina, Polonia, Repubblica Ceca, Slovenia, Austria, Germania, Svizzera, Francia, Italia, per terminare il 3 giugno a Montecarlo (Monaco). Il raduno delle auto elettriche di Monte Carlo ha diversi obiettivi, tra i quali, il più importante, è quello di promuovere l’efficienza energetica e l’integrazione delle nuove tecnologie nei trasporti. Si tratta di un progetto per avvicinare il settore pubblico e privato, per sostenere il risparmio energetico, per promuovere iniziative in ambiente amichevole e soluzioni per il benessere delle persone, per la crescita dell’economia e, naturalmente, per mostrare modelli unici e sicuri sulle strade d’Europa.

I partecipanti, provenienti da paesi molto diversi, proprietari di vari modelli di veicoli elettrici (EV), plug-in, auto ibride e moto elettriche percorrono ogni anno più di 3000 km sul suolo europeo.